Dino Baggio (39)

Informazioni di base:

  • Data di nascita: 24 Luglio 1971
  • Professione: Calciatore
  • Luogo di nascita: Camposampiero (TO)
  • Nazione: Italia
  • Dino Baggio in Rete:

  • Wikipedia: Dino Baggio su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Dino Baggio (Camposampiero, 24 luglio 1971) è un calciatore italiano, centrocampista del Tombolo.

    Carriera
    Club
    Cresce calcisticamente nel Torino, con cui esordisce in Serie A in Torino-Lazio 0-0 del 9 settembre 1990.
    Nel 1991 viene ceduto alla Juventus, che lo presta all'Inter per una stagione. Tornato in maglia bianconera vi resta due anni e nel 1994 si trasferisce al Parma. Nell'ottobre 2000 viene acquistato dalla Lazio.

    La svolta negativa: Parma-Juventus del 9 gennaio 2000


    Negli ultimi anni di carriera, tra il 2000 e il 2005, ha giocato solo sprazzi di 66 incontri, contro le 276 partite, quasi tutte da titolare, dal 1990 al 1999. Lo stesso Baggio, in un' intervista del maggio 2006, fa risalire questa svolta negativa della sua carriera alla partita Parma-Juventus del 9 gennaio 2000, in particolare a un gesto insulso (pollice e indice sfregati a mo' di contasoldi accompagnati da uno sputo a terra) diretto all'arbitro Farina, per averlo, a suo avviso, ingiustamente espulso per un fallo su Gianluca Zambrotta.
    Quel gesto costa caro: viene squalificato per 6 partite e multato dal Parma per 200 milioni di lire. In seguito, non viene solo squalificato per la partita amichevole della nazionale contro la Svezia del 23 febbraio 2000 per decisione di Luciano Nizzola, allora presidente della FIGC ma, a 28 anni, non gioca mai più una partita con la maglia azzurra.
    Non riesce più a trovare spazio in qualsiasi squadra fino a che, nel 2003, emigra al Blackburn Rovers in Inghilterra. A gennaio è di nuovo in Italia, all'Ancona. Nell'ultima stagione biancoceleste viene messo ai margini dalla squadra tanto che, insieme al compagno Paolo Negro, avvia una causa per mobbing contro la società.
    Nel 2005 passa alla Triestina, per ripartire con una nuova esperienza dalla Serie B, ma dopo appena tre presenze decide, nell'ottobre dello stesso anno, di rescindere il contratto con gli alabardati e di appendere le scarpette al chiodo.
    Nel febbraio 2008, dopo due anni e mezzo dal suo apparente ritiro, torna al calcio giocato. All'età di quasi 37 anni milita in Terza Categoria, nella squadra del Tombolo, allenata dal suo primo allenatore, Cesare Crivellaro.
    In serie A ha disputato 333 partite realizzando 25 goal. In Europa 73 partite con 13 goal.
    Nazionale
    Ha debuttato con la Nazionale maggiore a Foggia il 21 dicembre 1991 contro Cipro (partita vinta per 2-0).
    In totale conta 60 partite e 7 gol in azzurro, con partecipazioni ai Mondiali del 1994 in cui segna due gol (contro la Norvegia nel primo turno e contro la Spagna nei quarti di finale, secondo marcatore della squadra italiana dopo Roberto Baggio) e del 1998 e all'Europeo 1996.
    Ha giocato inoltre 18 partite con l'Under-21 (un titolo europeo conquistato nel 1992) e 5 con la Nazionale Olimpica.
    Fuori dal campo
    Amante del teatro, debutta l'8 marzo 2008 al teatro Accademico di Castelfranco Veneto nei panni di un soldato romano ne La Passione di Cristo, con la compagnia Và Pensiero di Tombolo. Nella compagnia recita anche sua moglie, Maria Teresa Mattei, ex ragazza di Non è la Rai e nel cast di Buona domenica fino al matrimonio.
    Statistiche
    Cronologia presenze e reti in Nazionale
     Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale -  Italia
    Palmarès
    Club

    Competizioni nazionali


    Campionato italiano di Serie B: 1

    Torino: 1989/1990

    Coppa Italia: 1

    Parma: 1998/1999

    Supercoppa italiana: 1

    Parma: 1999

    Competizioni internazionali


    Coppa Mitropa: 1

    Torino: 1991

    Coppa UEFA: 3

    Juventus: 1992/1993
    Parma: 1994/1995, 1998/1999

    Note

      ^ a b c Dino Baggio: "Rovinato dalla Juventus", La Gazzetta dello Sport, 19 maggio 2006. Pubblicato sul sito Tuttomercatoweb.vom
      ^ La Figc: "Dino Baggio fuori dalla Nazionale", da La Repubblica, 10 gennaio 2000
      ^ Dino Baggio riparte dalla terza categoria. 15-02-2008. URL consultato il 15-02-2008.
      ^ (IT) Dino Baggio sullo spettacolo la Passione di Cristo. URL consultato il 10 marzo 2008.

    Collegamenti esterni
    FIGC - Statistiche in Nazionale

    Portale Biografie
    Portale Calcio
    Portale Sport

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Dino_Baggio"
    Categorie: Biografie | Calciatori italiani | Nati nel 1971 | Nati il 24 luglio | Sportivi padovani | Torino Football Club | Inter | Juventus | Parma Football Club | Società Sportiva Lazio | Blackburn Rovers F.C. | Associazione Calcio Ancona | Triestina CalcioCategoria nascosta: BioBot

    « Torna al 24 Luglio


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre