David Hemmings (1941-2003)

Informazioni di base:

  • Scomparso nel: 2003
  • Data di nascita: 18 Novembre 1941
  • Professione: Attore
  • Luogo di nascita: Guildford
  • Nazione: Gran Bretagna
  • David Hemmings in Rete:

  • Wikipedia: David Hemmings su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    David Hemmings in Cerimonia per un delitto
    David Hemmings (Guildford, 18 novembre 1941 – Bucarest, 3 dicembre 2003) è stato un attore e regista britannico, famoso per la sua interpretazione nel film Blow-Up (1966) di Michelangelo Antonioni.
    La sua carriera d'attore ha inizio molto presto: già a 9 anni, compone al pianoforte, alcune caricature da bambino, composte dal musicista inglese Benjamin Britten. Nel 1966 giunge il vero trionfo grazie al film "Blow Up" di Michelangelo Antonioni. Nel 1969 viene scelto dal regista Roger Vadim per il film Barbarella. Nel 1975 il regista Dario Argento, che ha sentito della sua dote di pianista, lo sceglie per interpretare il pianista Marc Daly in "Profondo rosso". Nel 1973 si cimenta nella regia con il film "I 14 della Bond Street" e poi nel 1979 con il film "Gigolò".
    Diventa uno dei registi di punta degli anni '80 con le serie "A-Team", "Magnum P.I." e "Airwolf". Nel 2000 dopo molti anni da regista, torna nelle vesti di attore per interpretare il senatore Cassio nel film "Il Gladiatore" di Ridley Scott. La sua ultima apparizione risale al 2003, al fianco di Sean Connery, nel film "La Leggenda degli Uomini Straordinari".
    È morto in Romania sul set di un film intitolato "Samantha's Child", stroncato da un arresto cardiaco, all'età di 62 anni.

    Filmografia parziale
    Attore
    1966 - Cerimonia per un delitto, di J.Lee Thompson
    1966 - Blowup, di Michelangelo Antonioni
    1967 - Camelot, di Joshua Logan
    1967 - Barbarella, di Roger Vadim
    1968 - ...Solo quando rido, di Basil Dearden
    1969 - Alfredo il Grande, di Clive Donner
    1973 - E se oggi... fosse già domani?, di Kevin Billington
    1974 - Juggernaut, di Richard Lester
    1975 - Profondo rosso, di Dario Argento
    1977 - La via della droga, di Enzo G. Castellari
    1977 - Squadra antitruffa, di Bruno Corbucci
    1979 - Assassinio su commissione, di Bob Clark
    1980 - Al di là di ogni dubbio, di John Laing
    1983 - Un uomo, una donna e un bambino, di Dick Richards
    1984 - Calamity Jane, di James Goldstone
    1987 - Vendetta a Hong Kong, di James Fargo
    1989 - La vita è un arcobaleno, di Ken Russell
    2000 - Il gladiatore, di Ridley Scott
    2001 - Spy Game, di Tony Scott
    2001 - Mean machine, di Barry Skolnick
    2002 - Gangs of New York, di Martin Scorsese
    2002 - Slap shot 2: sfida sul ghiaccio, di Steve Boyum
    2002 - L'ultimo bicchiere, di Fred Schepisi
    2003 - Equilibrium, di Kurt Wimmer
    2003 - La leggenda degli uomini straordinari, di Stephen Norrington
    Regista
    1973 - I 14 della Bond Street
    1979 - Gigolò
    1985 - Codice Rebecca
    Collegamenti esterni
    Scheda su David Hemmings dell'Internet Movie Database
    Portale Biografie
    Portale Cinema

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/David_Hemmings"
    Categorie: Biografie | Attori britannici | Registi britannici | Nati nel 1941 | Morti nel 2003 | Nati il 18 novembre | Morti il 3 dicembreCategoria nascosta: BioBot

    « Torna al 18 Novembre


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre