David Fincher (48)

Informazioni di base:

  • Data di nascita: 10 Maggio 1962
  • Professione: Regista
  • Luogo di nascita: Denver
  • Nazione: Stati Uniti
  • David Fincher in Rete:

  • Wikipedia: David Fincher su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    David Leo Fincher (Denver, 28 agosto 1962) è un regista statunitense.

    Biografia
    Le origini e gli inizi
    Nato a Denver, Colorado, cresce a Marin County, California e si diploma con ottimi voti alla Ashland High School, in Oregon. A 18 anni viene assunto da John Korty alla sua Korty Films, a Mill Valley. Successivamente approda alla Industrial Light & Magic, la celebre azienda di effetti speciali di George Lucas, dove si cimenta come assistente agli effetti visivi in grandi film come Il ritorno dello Jedi (1983), La storia infinita (1984) e Indiana Jones e il tempio maledetto (1984), impegnandosi soprattutto nel dipartimento di pittura.
    Lasciata la ILM nel 1984 incomincia a dirigere spot televisivi, i più famosi dei quali sono quelli della Nike, ma anche quelli per Coca-Cola, Budweiser, Heineken, Pepsi, Levi's, Converse, AT&T e Chanel, e contemporaneamente dirige anche alcuni videoclip musicali, cosa che continuerà a fare anche in seguito, per Madonna, Sting, Rolling Stones, Michael Jackson, Aerosmith, George Michael, Iggy Pop, Billy Idol, Steve Winwood, A Perfect Circle e Nine Inch Nails.
    A 24 anni, nel 1986, fonda la Propaganda Films insieme ai colleghi registi Dominic Sena, Greg Gold e Nigel Dick.
    Il grande esordio dietro la macchina da presa arriva con Alien³ (1992), che però non ottiene lo sperato successo in quanto molto in controtendenza con le precedenti pellicole della saga: in questo terzo capitolo risaltano, infatti, temi più cupi che non sono graditi ai fan, ormai abituati agli scenari fantascientifici meno grevi costruiti nei precedenti episodi da Ridley Scott e James Cameron. Il film viene tagliato di almeno mezz'ora dai produttori. La versione director's cut di Fincher è presente nel DVD del film.
    Il grande successo
    Dopo questo primo tentativo finalmente arriva il grande successo di pubblico grazie a Seven nel 1995. Il film si insinua nel filone ormai saturo dei thriller dedicati agli omicidi seriali portando una ventata di aria fresca sia grazie ai suoi protagonisti (Brad Pitt, Morgan Freeman, Kevin Spacey ed una dolcissima Gwyneth Paltrow) che ad una sceneggiatura pessimista e tetra come gli ambienti in cui si svolge la vicenda, ma con colpi di scena e cambi di registro che rendono subito la pellicola oggetto di culto in tutto il mondo.
    Due anni dopo The Game - Nessuna regola non riscuote la stessa fortuna, pure con un plot molto interessante ed un cast di ottimo livello (Michael Douglas e Sean Penn).
    Riceve nuovamente gli onori della cronaca per Fight Club nel (1999), film che ricevette tanto lodi quanto feroci stroncature dalla critica nonché risultati deludenti al botteghino, ma che venne successivamente rivalutato nella distribuzione per home video, diventando in breve tempo uno dei film di culto degli anni novanta. Il film, che ripropone le surreali vicende ispirate dall'omonimo romanzo di Chuck Palahniuk, è considerato oggi uno dei capitoli più importanti della produzione cinematografica statunitense della scorsa decade. Interpretato ancora da Brad Pitt assieme ad un ottimo Edward Norton ed una conturbante Helena Bonham Carter, il film gioca con lo spettatore coinvolgendolo nella discesa fra club di lotta clandestini ed un allucinato progetto anarchico/rivoluzionario in cui il protagonista si ritrova invischiato in maniera irreversibile.
    Nel 2002 esce Panic Room , con cui riceve ancora una piccola battuta d'arresto, nonostante i buoni incassi al botteghino. Interpretato da Jodie Foster e Forest Whitaker, il film è un thriller claustrofobico ambientato nella casa della protagonista, intrappolata per l'appunto nella stanza antipanico assieme alla figlia da un terzetto di rapinatori alla ricerca di un bottino milionario. Il film sconta una certa banalità nella seconda parte, dovuta, secondo lo stesso Fincher a problemi avuti con la produzione e alla fretta di finire il film.
    Zodiac
    Il film successivo del regista è Zodiac (2007), storia di un serial killer che terrorizzò San Francisco negli anni '60, interpretato da Mark Ruffalo, Jake Gyllenhaal e Robert Downey Jr.. Ispirato alla storia vera del Killer dello Zodiaco, che nel 1969 scuote con i suoi omicidi senza senso la città di San Francisco e tutta l'America. In occasione del Natale, il killer invia una lettera al procuratore Melvin Belli, che segue il suo caso e sta cercando di trovare il filo conduttore dei primi otto assassinii, e gli confida che ha intenzione di aspettare prima di mietere altre due vittime.
    Filmografia
    Regia
    The Beat of the Live Drum (documentario) (1985)
    Alien³ (1992)
    Seven (1995)
    The Game - Nessuna regola (The Game, 1997)
    Fight Club (1999)
    Panic Room (2002)
    Zodiac (2007)
    Il curioso caso di Benjamin Button (The Curious Case of Benjamin Button, 2008) - in post-produzione
    Rendezvous with Rama (2009) - annunciato
    Attore
    Essere John Malkovich (Being John Malkovich, 1999)
    Full Frontal (2002)
    Effetti visivi
    Il ritorno dello Jedi (Star Wars: Episode VI - Return of the Jedi, 1983)
    La storia infinita (Die Unendliche Geschichte, 1984)
    Indiana Jones e il tempio maledetto (Indiana Jones and the Temple of Doom, 1984)
    Videografia
    "Bop Til You Drop" Rick Springfield (1984)
    "Dance This World Away" Rick Springfield (1985)
    "Celebrate Youth" Rick Springfield (1985)
    "Shame," The Motels (1985)
    "All The Love," The Outfield (1986)
    "Every Time You Cry," The Outfield (1986)
    "One Simple Thing," Stabilizers (1986)
    "She Comes On," Wire Train (1987)
    "Should She Cry," Wire Train (1987)
    "Endless Nights," Eddie Money (1987)
    "Downtown Train," Patty Smyth (1987)
    "I Don't Mind At All," Bourgeois Tagg (1987)
    "Notorious," Loverboy (1987)
    "Love Will Rise Again," Loverboy (1987)
    "Johnny B," The Hooters (1987)
    "Storybook Story," Mark Knopfler (1987)
    "Can I Hold You," Colin Hay (1987)
    "No Surrender," The Outfield (1987)
    "Say You Will," Foreigner (1987)
    "Don't Tell Me The Time," Martha Davis (1987)
    "Tell It To the Moon," Martha Davis (1988)
    "Heart of Gold," Johnny Hates Jazz (1988)
    "Englishman in New York" Sting (1988)
    "Shattered Dreams" (second version), Johnny Hates Jazz (1988)
    "Get Rhythm," Ry Cooder (1988)
    "Most of All," Jody Watley (1988)
    "Roll With It" Steve Winwood (1988)
    "The Way That You Love Me" (first version), Paula Abdul (1988)
    "Holding On," Steve Winwood (1988)
    "Heart," Neneh Cherry (1989)
    "Bamboleo" (second version), Gypsy Kings (1989)
    "Straight Up" Paula Abdul (1989)
    "Most Of All" Jody Watley (1989)
    "Real Love," Jody Watley (1989)
    "Bamboleo" (third version), Gypsy Kings (1989)
    "She's A Mystery To Me," Roy Orbison (1989)
    "Forever Your Girl" Paula Abdul (1989)
    Express Yourself Madonna (1989)
    "The End Of The Innocence," Don Henley (1989)
    "Cold Hearted," Paula Abdul (1989)
    "Oh Father" Madonna (1989)
    "Janie's Got a Gun" Aerosmith (1989)
    "Vogue" Madonna (1990)
    "Cradle of Love" Billy Idol (1990)
    "Opposites Attract", Paula Abdul (1990)
    "L.A. Woman" Billy Idol (1990)
    "Freedom '90" George Michael (1990)
    "Who Is It" Michael Jackson (1992)
    "Bad Girl" Madonna (1993)
    "Who Is It?" (second version), Michael Jackson (1993)
    "Love Is Strong," The Rolling Stones (1994)
    "6th Avenue Heartache" The Wallflowers (1996)
    "Judith" A Perfect Circle (2000)
    "Only" Nine Inch Nails (2005)
    Collegamenti esterni
    Scheda su David Fincher dell'Internet Movie Database
    Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/David_Fincher"
    Categorie: Biografie | Registi statunitensi | Nati nel 1962 | Nati il 28 agosto | Registi di videoclipCategoria nascosta: BioBot

    « Torna al 10 Maggio


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre