Damiano Damiani (88)

Informazioni di base:

  • Data di nascita: 23 Luglio 1922
  • Professione: Regista
  • Luogo di nascita: Pasiano di Pordenone (PN)
  • Nazione: Italia
  • Damiano Damiani in Rete:

  • Wikipedia: Damiano Damiani su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Damiano Damiani (Pasiano di Pordenone, 23 luglio 1922) è un regista, scrittore, attore e sceneggiatore italiano.
    Si inserisce tra i grandi registi del cinema italiano che hanno affrontato i problemi sociali senza immettere filtri intermedi che diano visioni ovattate o oniriche.
    F.Nero e C.Cardinale ne «Il giorno della civetta» (1968)
    Ha diretto il suo primo film quando aveva 39 anni: Il rossetto (1961).
    In un ventennio firma i suoi capolavori come L'isola di Arturo (1962) tratto dal romanzo di Elsa Morante, La noia da Moravia e Il sicario (1962). Nel 1963 dirige La rimpatriata, in cui Walter Chiari fornisce una delle sue migliori interpretazioni.
    Con il western Quien sabe? (1966) con Gian Maria Volontè ottiene grande popolarità che gli apre la strada per una collaborazione con Claudia Cardinale, Franco Nero e Lee J. Cobb nel capolavoro Il giorno della civetta (1967) tratto da un romanzo di Sciascia.
    Firma La moglie più bella (1970), L'istruttoria è chiusa: dimentichi (1971), Confessioni di un Commissario di Polizia al Procuratore della Repubblica (1971) e dirige un indimenticabile Nino Manfredi in Girolimoni, il mostro di Roma (1972); recita il ruolo di Giovanni Amendola nel film Il delitto Matteotti di Florestano Vancini (1973): tutti film che parlano di mafia o di ingiustizia sociale.
    Dopo il notevole io ho paura (1977) perde il suo graffio, ma ritorna ad ottenere successo e consenso della critica dirigendo per la RAI la popolare serie televisiva La piovra (1984) con Michele Placido e Il treno di Lenin (1990) con Ben Kingsley. Tra i suoi ultimi lavori per il cinema, invece, L'inchiesta (1986), Il sole buio (1989) e L'angelo con la pistola (1992). Suo Alex l'ariete (2000), pietra miliare del cattivo gusto made in italy anni 2000.
    Filmografia
    Il rossetto (1961).
    L'isola di Arturo (1962)
    Il sicario (1962)
    La Noia (1963)
    La rimpatriata (1963)
    Quien sabe? (1966)
    Il giorno della civetta (1967)
    La moglie più bella (1970)
    L'istruttoria è chiusa: dimentichi – tante sbarre (1972)
    Confessioni di un Commissario di Polizia al Procuratore della Repubblica (1971)
    Girolimoni, il mostro di Roma (1972)
    Il delitto Matteotti (1973)
    Il sorriso del grande tentatore (1974)
    Perché si uccide un magistrato (1974)
    Un genio, due compari, un pollo (1975)
    Goodbye e Amen (1977)
    Io ho paura (1977)
    Amityville Possession (1982)
    La piovra (1984) (TV)
    Pizza Connection (1985)
    L'inchiesta (1987)
    Il sole buio (1989)
    Il treno di Lenin (1990) (TV)
    L'angelo con la pistola (1992)
    Alex l'ariete (2000)
    Assassini dei giorni di festa (2002)
    Bibliografia
    Alberto Pezzotta, Regia Damiano Damiani. Udine, Cinemazero, 2004.
    Portale Biografie
    Portale Letteratura
    Portale Cinema

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Damiano_Damiani"
    Categorie: Biografie | Registi italiani | Scrittori italiani del XX secolo | Attori italiani | Nati nel 1922 | Nati il 23 luglio | Sceneggiatori italianiCategorie nascoste: Stub registi | Stub italiani | BioBot

    « Torna al 23 Luglio


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre