Clint Eastwood (80)

Informazioni di base:

  • Data di nascita: 31 Maggio 1930
  • Professione: Attore
  • Luogo di nascita: San Francisco
  • Nazione: Stati Uniti
  • Clint Eastwood in Rete:

  • Sito Non Ufficiale: Un sito non ufficiale su Clint Eastwood
  • Wikipedia: Clint Eastwood su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo album reggae, vedi Clint Eastwood (album).
    Clint Eastwood



    Oscar al miglior regista 1993

    Oscar al miglior film 1993

    Oscar alla memoria Irving G. Thalberg 1995

    Oscar al miglior regista 2005
    Clinton "Clint" Eastwood (San Francisco, 31 maggio 1930) è un attore, regista, produttore cinematografico e autore di colonne sonore statunitense, noto soprattutto per i suoi ruoli da "duro".
    Questi includono Dirty Harry, conosciuto in Italia come l'ispettore Callaghan, e l'Uomo senza nome nella cosiddetta trilogia del dollaro del regista romano Sergio Leone, padre del genere spaghetti-western.

    Biografia
    Le origini e l'inizio della carriera cinematografica
    Nato a San Francisco, in California, figlio di un operaio in una fabbrica di acciaio, Clinton Eastwood iniziò studi di Economia al Los Angeles College, ma lasciò dopo poco tempo. Prima di diventare un attore, passò un breve periodo nell'esercito degli Stati Uniti.
    I suoi primi ruoli come attore lo videro protagonista di alcuni B-movie come Tarantula e Francis in the Navy. Nel 1959 ottenne il suo primo incarico di una certa importanza grazie alla serie televisiva Rawhide; nel ruolo di Rowdy Yates, riuscì a farsi notare dal pubblico ed in poco tempo divenne un nome ed un volto familiare in tutti gli Stati Uniti.
    La svolta: Sergio Leone e la trilogia del dollaro
    Clint Eastwood disidratato in "Il buono, il brutto, il cattivo"
    La carriera di Eastwood ebbe una svolta grazie alla collaborazione con Sergio Leone; interpretò da protagonista prima Per un pugno di dollari nel 1964, quindi Per qualche dollaro in più nel 1965 e infine il terzo ed ultimo film della cosiddetta "trilogia del dollaro", Il buono, il brutto, il cattivo, nel 1966.
    La trilogia regalò ad Eastwood uno dei ruoli più importanti della sua carriera, quello dell'Uomo senza nome, ed i film, il terzo in particolare, oggi considerato il capolavoro di Leone, furono un grande successo internazionale. Grazie a queste straordinarie pellicole Eastwood si è guadagnato la fama del più grande attore western di tutti i tempi: la sua eccezionale espressione, il suo sorriso sottinteso, il suo carattere imperscrutabile esaltato dalla regia di Sergio Leone ne fanno un attore che rimarrà nella storia del cinema.
    I detrattori lo trovavano inespressivo e poco carismatico, famosa è la risposta che Sergio Leone dava a chi gli chiedeva perché gli piacesse Eastwood come attore: "Mi piace Clint Eastwood perché è un attore che ha solo due espressioni: una con il cappello e una senza il cappello". Il personaggio dell'Uomo senza nome, poi, presentava anche alcuni aspetti piuttosto caricaturali, come il ghigno costantemente ornato da un mezzo sigaro. Eastwood impiegò molto tempo a far dimenticare quello stereotipo.
    L'ispettore Callaghan
    La notorietà gli portò molte nuove occasioni, ma sempre nel ruolo del "duro".
    In Dove osano le aquile (Where Eagles Dare), 1968, ebbe il secondo compenso più alto, dietro solo a Richard Burton, 800.000 dollari, un'enormità rispetto a quanto veniva pagato precedentemente. Nonostante tutto, Eastwood cercò di diversificare i ruoli a seconda delle occasioni offerte, per non restare bloccato nello stereotipo che lo aveva reso famoso. La ballata della città senza nome (Paint Your Wagon) del 1969 era ancora un western, ma anche un musical; in I guerrieri (Kelly's Heroes), 1970, combinò il ruolo del "duro" con una forte componente umoristica. Il suo talento lo rese capace di interpretare ruoli tra loro diversissimi.
    In questi anni collaborò molto con il regista Don Siegel, regista di suoi diversi film e attore in un cameo nel thriller Brivido nella notte (Play Misty for Me), esordio di Eastwood alla regia.
    Il 1971 fu uno dei suoi anni migliori. Oltre a Brivido nella notte, fu protagonista di La notte brava del soldato Jonathan (The Beguiled), ma soprattutto ottenne un nuovo importante ruolo da "duro", quello dell'ispettore di polizia Harry Callahan (nelle versioni italiane modificato in Harry Callaghan) in Ispettore Callaghan: il caso Scorpio è tuo (Dirty Harry), una delle più importanti interpretazioni di Eastwood. La pellicola diede inizio ad una serie di film d'azione con protagonisti poliziotti dalla pistola facile, un genere imitato ancora oggi.
    Eastwood continuò ad interpretare western, film d'azione e film polizieschi, inclusi i sequel di Dirty Harry: Una 44 Magnum per l'Ispettore Callaghan (Magnum Force), del 1973, Cielo di piombo, ispettore Callaghan (The Enforcer), 1976, Coraggio... fatti ammazzare (Sudden Impact), 1983 e Scommessa con la morte (The Dead Pool), 1988.
    Parallelamente, continuò a cimentarsi con la regia:Il texano dagli occhi di ghiaccio (The Outlaw Josie Wales), 1976, fu un western che portò un grande contributo al genere. Verso la fine degli anni '70 Eastwood lavorò anche in varie commedie come Filo da torcere (Every Which way But Loose), 1978.
    Nel 1979 fu protagonista di "Fuga da Alcatraz" (Escape from Alcatraz) interpretando con notevole successo il detenuto Frank Morris, l'unico prigioniero che si suppone sia riuscito ad evadere dal carcere di massima sicurezza di Alcatraz.
    Gli anni ottanta: la transizione
    Col passare del tempo il ruolo di "duro" che lo aveva reso famoso cominciò ad essere sempre più difficile. Interpretò il suo quinto ed ultimo sequel di Dirty Harry, Scommessa con la morte. Nonostante un buon successo, il film non raggiunse un incasso al botteghino paragonabile a quello dei precedenti film.
    Alla fine degli anni ottanta Eastwood alternò film di scarso successo come Pink Cadillac (1989) e La recluta (The Rookie) (1990), di cui fu anche regista, a progetti più personali, come la regia di Bird (1988), una biografia di Charlie "Bird" Parker, grande sassofonista jazz e pioniere di un nuovo stile musicale, e Cacciatore bianco, cuore nero (White Hunter, Black Heart) (1990), una biografia romanzata della vita di John Huston.
    La rinascita e il trionfo
    Eastwood tornò a sorpresa nuovamente tra le grandi star di Hollywood negli anni novanta. Recitò e diresse il realistico e cinico western Gli spietati (Unforgiven) nel 1992, prendendosi il ruolo di un vecchio ex-pistolero, molto dopo le sue prime interpretazioni di questo genere. Il film ricevette nove nomination ai premi Oscar 1993, inclusa quella per il miglior attore per lo stesso Eastwood, e ne vinse quattro, tra i quali "miglior film" e "miglior regia". Nei titoli di coda era inserita una dedica particolare, "Dedicato a Sergio e Don", per ricordare il maestro del genere e suo scopritore Sergio Leone, che lo lanciò con la sua trilogia del dollaro, e Don Siegel, suo vero e proprio mentore.
    Ampliò ancora il suo repertorio con un film d'amore, I ponti di Madison County (The Bridges of Madison County) (1995), e continuò a lavorare come regista, ricevendo molti apprezzamenti ed ottime critiche, come per Mezzanotte nel giardino del bene e del male (Midnight in the Garden of Good and Evil) (1997) e per Mystic River (2003).
    Il vero trionfo del cineasta Eastwood arriva agli Oscar 2005: il suo Million Dollar Baby porta a casa quattro statuette importanti, "miglior film", "miglior regia", "migliore attrice protagonista" a Hilary Swank e "miglior attore non protagonista" per l'amico Morgan Freeman, mentre Eastwood riceve la nomination ma non vince il premio come "miglior attore protagonista". Il film si aggiudica anche, poco prima, due Golden Globe, per la "miglior regia" e sempre per la "migliore attrice protagonista". Attualmente Eastwood è il regista più "vecchio" ad aver ricevuto l'Oscar per la miglior regia proprio con "Million dollar baby", all'età di 74 anni.
    Nel 2006 ritorna dietro la macchina da presa per iniziare un nuovo progetto: lavora infatti ad un dittico per il quale gira prima Flags of Our Fathers (due candidature e nessun Oscar) e in successione Letters from Iwo Jima, in lingua giapponese; quest'ultimo è vincitore ai Golden Globe come Miglior Film in Lingua Straniera e candidato dall'Academy come Miglior Film, Miglior Regia, Miglior Sceneggiatura Originale per il 2007.
    Carriera politica
    Oltre alla sua carriera di attore, Eastwood è stato eletto sindaco di Carmel-by-the-Sea, California l'8 aprile 1986, ricevendo il 72% delle preferenze. Coprì l'incarico per due anni prima di declinare l'offerta per ricandidarsi nuovamente. In quel periodo, alcune autorevoli voci insistevano sulla possibilità che l'attore potesse candidarsi, come Ronald Reagan, per la carica di presidente degli Stati Uniti.
    Note
    Parla l'italiano.
    In Ritorno al futuro: Parte III di Robert Zemeckis, quando a Marty McFly, catapultato indietro nel tempo del Far West, viene chiesto il nome, questi risponde "Clint Eastwood", omaggiando l'icona del genere western; successivamente, quando Marty deve affrontare un duello con un pericoloso pistolero, si salva sfruttando lo stesso trucco usato da Eastwood nel film Per un pugno di dollari, una lamiera di metallo nascosta sotto il poncho come "antiproiettile". Alla fine del film, quando Marty torna nel presente, il dirupo nel quale si è lanciato con la locomotiva si chiama "Eastwood Ravine".
    I Gorillaz hanno dedicato a Clint Eastwood due canzoni: una che ha come titolo proprio "Clint Eastwood" dall'album Gorillaz e "Dirty Harry" da Demon Days.
    Solid Snake, il protagonista della nota serie di videogiochi Metal Gear Solid, si ispira fisicamente e caratterialmente a Clint Eastwood.
    Clint Eastwood ha scelto da sé il suo doppiatore italiano Michele Kalamera che l'ha sempre doppiato a partire dal film Il texano dagli occhi di ghiaccio, tranne alcune eccezioni.
    In tutti i film il personaggio interpretato dall'attore non muore mai, eccetto per i film La notte brava del soldato Jonathan e Honkytonk Man.
    Leggenda metropolitana
    Una leggenda metropolitana, derivata dalla somiglianza fisica tra i due, sostiene che Clint Eastwood sia in realtà figlio illegittimo dell'attore Stan Laurel: quest'ultimo ha effettivamente avuto un figlio, nato lo stesso giorno di Eastwood (31 maggio 1930) e morto nove giorni dopo la nascita. Si dice che il corpo del bambino fu cremato, ma la leggenda sostiene invece che la sua morte sia stata una messinscena e che il bambino sia stato dato in adozione ai coniugi Eastwood: la madre di Clint, interpellata sull'argomento in occasione della sua presenza alla cerimonia degli Oscar, non ha né confermato né smentito.
    Onorificenze
    Cavaliere della Legion d'Onore
    Filmografia
    Attore
    La vendetta del mostro (Revenge of the Creature), non accreditato, regia di Jack Arnold (1955)
    Francis in the Navy, regia di Arthur Lubin (1955)
    Lady Godiva (Lady Godiva), non accreditato, regia di Arthur Lubin (1955)
    Tarantola (Tarantula), non accreditato, regia di Jack Arnold (1955)
    Come prima, meglio di prima (Never Say Goodbye), non accreditato, regia di Jerry Hopper (1956)
    Esecuzione al tramonto (Star in the Dust), non accreditato, regia di Charles F. Haas (1956)
    Scialuppe a mare (Away All Boats), non accreditato, regia di Joseph Pevney (1956)
    Vita di una commessa viaggiatrice (The First Traveling Saleslady), regia di Arthur Lubin (1956)
    Due gentiluomini attraverso il Giappone (Escapade in Japan), non accreditato, regia di Arthur Lubin (1957)
    La squadriglia Lafayette (Lafayette Escadrille), regia di William A. Wellman (1958)
    L'urlo di guerra degli apaches (Ambush at Cimarron Pass), regia di Jodie Copelan (1958)
    Rawhide, Serie Tv di 217 episodi (1959-1966)
    Per un pugno di dollari, regia di Sergio Leone (1964)
    Per qualche dollaro in più, regia di Sergio Leone (1965)
    Il buono, il brutto, il cattivo, regia di Sergio Leone (1966)
    Impiccalo più in alto (Hang 'Em High), regia di Ted Post (1967)
    Le streghe nell'episodio Una sera come le altre, regia di Vittorio De Sica (1967)
    L'uomo dalla cravatta di cuoio (Coogan's Bluff), regia di Don Siegel (1968)
    Dove osano le aquile (Where Eagles Dare), regia di Brian G. Hutton (1969)
    La ballata della città senza nome (Paint Your Wagon), regia di Joshua Logan (1969)
    Gli avvoltoi hanno fame (Two Mules for Sister Sara), regia di Don Siegel (1970)
    I guerrieri (Kelly's Heroes), regia di Brian G. Hutton (1970)
    La notte brava del soldato Jonathan (The Beguiled), regia di Don Siegel (1971)
    Brivido nella notte (Play Misty for Me), regia di Clint Eastwood (1971)
    Ispettore Callaghan: il caso Scorpio è tuo, (Dirty Harry), regia di Don Siegel (1971)
    Joe Kidd (Joe Kidd), regia di John Sturges (1972)
    Lo straniero senza nome (High Plains Drifter), regia di Clint Eastwood (1973)
    Breezy (Breezy), non accreditato, regia di Clint Eastwood (1973)
    Una 44 Magnum per l'Ispettore Callaghan (Magnum Force), regia di Ted Post (1973)
    Una calibro 20 per lo specialista (Thunderbolt and Lightfoot), regia di Michael Cimino (1974)
    Assassinio sull'Eiger (The Eiger Sanction), regia di Clint Eastwood (1975)
    Il texano dagli occhi di ghiaccio (The Outlaw Josey Wales), regia di Clint Eastwood (1976)
    Cielo di piombo, ispettore Callaghan (The Enforcer), regia di James Fargo (1976)
    L'uomo nel mirino (The Gauntlet), regia di Clint Eastwood (1977)
    Filo da torcere (Every Which Way But Loose), regia di James Fargo (1978)
    Fuga da Alcatraz (Escape from Alcatraz), regia di Don Siegel (1979)
    Bronco Billy (Bronco Billy), regia di Clint Eastwood (1980)
    Fai come ti pare (Any Which Way You Can), regia di Buddy Van Horn (1980)
    Firefox - Volpe di fuoco (Firefox), regia di Clint Eastwood (1982)
    Honkytonk Man (Honkytonk Man), regia di Clint Eastwood (1982)
    Coraggio... fatti ammazzare (Sudden Impact), regia di Clint Eastwood (1983)
    Corda tesa (Tightrope), regia di Richard Tuggle (1984)
    Per piacere... non salvarmi più la vita (City Heat), regia di Richard Benjamin (1984)
    Il cavaliere pallido (Pale Rider), regia di Clint Eastwood (1985)
    Gunny (Heartbreak Ridge), regia di Clint Eastwood (1986)
    Scommessa con la morte (The Dead Pool), regia di Buddy Van Horn (1988)
    Pink Cadillac (Pink Cadillac), regia di Buddy Van Horn (1989)
    Cacciatore bianco, cuore nero (White Hunter Black Heart), regia di Clint Eastwood (1990)
    La recluta (The Rookie), regia di Clint Eastwood (1990)
    Gli spietati (Unforgiven), regia di Clint Eastwood (1992)
    Nel centro del mirino (In the Line of Fire), regia di Wolfgang Petersen (1993)
    Un mondo perfetto (A Perfect World), regia di Clint Eastwood (1993)
    Casper (Casper), cameo, regia di Brad Silberling (1995)
    I ponti di Madison County (The Bridges of Madison County), regia di Clint Eastwood (1995)
    Potere assoluto (Absolute Power), regia di Clint Eastwood (1997)
    Fino a prova contraria (True Crime), regia di Clint Eastwood (1999)
    Space Cowboys (Space Cowboys), regia di Clint Eastwood (2000)
    Debito di sangue (Blood Work), regia di Clint Eastwood (2002)
    Million Dollar Baby (Million Dollar Baby), regia di Clint Eastwood (2004)
    Gran Torino, regia di Clint Eastwood (2008)
    Regista
    The Beguiled: The Storyteller (1971) (cortometraggio)
    Brivido nella notte (Play Misty for Me) (1971)
    Lo straniero senza nome (High Plains Drifter) (1973)
    Breezy (Breezy) (1973)
    Assassinio sull'Eiger (The Eiger Sanction) (1975)
    Il texano dagli occhi di ghiaccio (The Outlaw Josey Wales) (1976)
    L'uomo nel mirino (The Gauntlet) (1977)
    Bronco Billy (Bronco Billy) (1980)
    Firefox - Volpe di fuoco (Firefox) (1982)
    Honkytonk Man (Honkytonk Man) (1982)
    Coraggio... fatti ammazzare (Sudden Impact) (1983)
    Il cavaliere pallido (Pale Rider) (1985)
    Vanessa (Vanessa in the Garden) (1985) episodio della serie TV Storie incredibili (Amazing Stories)
    Gunny (Heartbreak Ridge), regia di Clint Eastwood (1986)
    Bird (Bird) (1988)
    Cacciatore bianco, cuore nero (White Hunter Black Heart) (1990)
    La recluta (The Rookie) (1990)
    Gli spietati (Unforgiven) (1992)
    Un mondo perfetto (A Perfect World) (1993)
    I ponti di Madison County (The Bridges of Madison County) (1995)
    Potere assoluto (Absolute Power) (1997)
    Mezzanotte nel giardino del bene e del male (Midnight in the Garden of Good and Evil) (1997)
    Fino a prova contraria (True Crime) (1999)
    Space Cowboys (Space Cowboys) (2000)
    The Blues: Piano Blues (Piano Blues), documentario di una serie di sette dirette da vari registi (2002)
    Debito di sangue (Blood Work) (2002)
    Mystic River (Mystic River) (2003)
    Million Dollar Baby (Million Dollar Baby) (2004)
    Flags of Our Fathers (Flags of Our Fathers) (2006)
    Lettere da Iwo Jima (Letters from Iwo Jima) (2007)
    Changeling (2008)
    Gran Torino, (2008)
    The Human Factor, (in pre-produzione) (2009)
    Colonne sonore
    Bronco Billy (Bronco Billy), regia di Clint Eastwood (1980)
    Honkytonk Man (Honkytonk Man),regia di Clint Eastwood (1982)
    Per piacere... non salvarmi più la vita (City Heat), regia di Richard Benjamin (1984)
    Gunny (Heartbreak Ridge), regia di Clint Eastwood (1986)
    Gli spietati (Unforgiven), regia di Clint Eastwood (1992)
    Un mondo perfetto (A Perfect World), regia di Clint Eastwood (1993)
    I ponti di Madison County (The Bridges of Madison County), regia di Clint Eastwood (1995)
    Potere assoluto (Absolute Power), regia di Clint Eastwood (1997)
    Fino a prova contraria (True Crime), regia di Clint Eastwood (1999)
    Space Cowboys (Space Cowboys), regia di Clint Eastwood (2000)
    Mystic River (Mystic River), regia di Clint Eastwood (2003)
    Million Dollar Baby (Million Dollar Baby), regia di Clint Eastwood (2004)
    Flags of Our Fathers (Flags of Our Fathers), regia di Clint Eastwood (2006)
    Lettere da Iwo Jima (Letters from Iwo Jima), regia di Clint Eastwood (2007)
    Grace is Gone (Grace is Gone), regia di James C. Strouse (2007)
    Changeling (Changeling), regia di Clint Eastwood (2008)
    Gran Torino (Gran Torino), regia di Clint Eastwood (2008)
    Discografia
    Unknown Girl (singolo, 1961)
    Rowdy (singolo)
    For You, for Me, for Evermore (singolo)
    Rawhide's Clint Eastwood Sings Cowboy Favorites (LP)
    Kelly's Heroes (colonna sonora)
    Cowboy in a Three Piece Suit (singolo)
    Stop That Train (1983)


    Doppiatori Italiani
    Doppiato da Oreste Lionello in: La vendetta del mostro
    Doppiato da Ferruccio Amendola in: Come prima, meglio di prima
    Doppiato da Gianfranco Bellini in: Esecuzione al tramonto
    Doppiato da Enrico Maria Salerno in: Per un pugno di dollari, Per qualche dollaro in più, Il buono, il brutto, il cattivo, Impiccalo più in alto
    Doppiato da Giuseppe Rinaldi in: Le streghe nell'episodio Una sera come le altre, Una 44 Magnum per l'Ispettore Callaghan
    Doppiato da Luigi Vannucchi in: L'uomo dalla cravatta di cuoio
    Doppiato da Luciano Melani in: Dove osano le aquile
    Doppiato da Cesare Barbetti in: La ballata della città senza nome
    Doppiato da Pino Locchi in: Gli avvoltoi hanno fame, La notte brava del soldato Jonathan, Joe Kidd, Lo straniero senza nome, Una calibro 20 per lo specialista, Per piacere... non salvarmi più la vita
    Doppiato da Pino Colizzi in: I guerrieri, Brivido nella notte, Assassinio sull'Eiger
    Doppiato da Nando Gazzolo in: Ispettore Callaghan: il caso Scorpio è tuo
    Doppiato da Michele Kalamera in: Il texano dagli occhi di ghiaccio, Cielo di piombo, ispettore Callaghan, Filo da torcere, Bronco Billy, Fai come ti pare, Firefox - Volpe di fuoco, Honkytonk Man, Coraggio... fatti ammazzare, Corda tesa, Il cavaliere pallido, La recluta, Cacciatore bianco, cuore nero, Gli spietati, Un mondo perfetto, Cento e Una Notte (Immagini d'archivio), Casper, I ponti di Madison County, Potere assoluto, Fino a prova contraria, Space Cowboys, Debito di sangue, Gran Torino
    Doppiato da Antonio Colonnello in: Fuga da Alcatraz
    Doppiato da Carlo Sabatini in: Gunny, Pink Cadillac
    Doppiato da Dario Penne in: L'uomo nel mirino, Scommessa con la morte, Nel centro del mirino
    Doppiato da Adalberto Maria Merli in: Million Dollar Baby
    Note

      ^ http://www.leggendemetropolitane.net/leggende.asp?id=235

    Altri progetti
    Commons
    Wikiquote
    Wikimedia Commons contiene file multimediali su Clint Eastwood
    Wikiquote contiene citazioni di o su Clint Eastwood
    Collegamenti esterni
    Scheda su Clint Eastwood dell'Internet Movie Database
    Sito web ufficiale
    Classic Movies (1939 - 1969): Clint Eastwood
    Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Clint_Eastwood"
    Categorie: Biografie | Attori statunitensi | Registi statunitensi | Produttori cinematografici statunitensi | Nati nel 1930 | Nati il 31 maggio | Premi Oscar al miglior regista | Premi Oscar al miglior film | Premi Oscar alla memoria Irving G. Thalberg | Golden Globe per il miglior regista | Golden Globe alla carriera | Trilogia del dollaro | Autori di colonne sonore | Personalità legate a San FranciscoCategorie nascoste: BioBot | Voci di qualità su pt.wiki

    « Torna al 31 Maggio


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre