Clara Calamai (1909-1998)

Informazioni di base:

  • Scomparsa nel: 1998
  • Data di nascita: 7 Settembre 1909
  • Professione: Attrice
  • Luogo di nascita: Prato (PO)
  • Nazione: Italia
  • Clara Calamai in Rete:

  • Wikipedia: Clara Calamai su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Clara Calamai (Prato, 7 settembre 1909 – Rimini, 21 settembre 1998) fu un' attrice italiana.


    Biografia
    Debutta nel 1938 in Pietro Micca, film di Aldo Vergano e diviene molto popolare interpretando svariate pellicole tra la fine degli anni '30 e l'inizio degli anni '50in pellicole di ambientazione storica. La sua apparizione a seno nudo in La cena delle beffe, trasposizione cinematografica dell'omonimo dramma di Sem Benelli diretta da Alessandro Blasetti nel 1941, desta enorme scalpore nel pubblico.
    Non è però la prima attrice italiana a detenere questo particolare record; la prima in assoluto fu Vittoria Carpi, nel 1940, in un altro film diretto da Blasetti, La corona di ferro, ma era un film muto, mentre quello della calamai era sonoro.
    I ruoli che la legano indissolubilmente alla storia del cinema sono senz'altro quelli da lei sostenuti in Ossessione di Luchino Visconti (1942), dove sostituisce all'ultimo momento Anna Magnani, e in L'adultera (1946) di Duilio Coletti, grazie al quale vince un Nastro d'Argento. Nel frattempo si sposa con il conte Leonardo Bonzi e non ottiene la parte di Roma città aperta.
    Nel 1957 lavora ancora con Visconti in Le notti bianche, interpretando il ruolo di una prostituta.
    Molti anni dopo il suo ritiro dalle scene, Dario Argento le chiede di interpretare un ruolo in Profondo rosso (1975): il suo personaggio, e il film stesso, diventeranno più tardi oggetti di culto da parte dei cinefili.
    Filmografia
    Pietro Micca regia di Aldo Vergano (1938)
    Hanno rapito un uomo regia di Gennaro Righelli (1938)
    Il destino in tasca regia di Gennaro Righelli (1938)
    Ettore Fieramosca regia di Alessandro Blasetti (1938)
    Io, suo padre regia di Mario Bonnard (1939)
    Il fornaretto di Venezia regia di Duilio Coletti (1939)
    Il socio invisibile regia di Roberto Roberti (1939)
    L'eredità in corsa regia di Oreste Biancoli (1939)
    Boccaccio regia di Marcello Albani (1940)
    Le sorprese del vagone letto regia di Gian Paolo Rosmino (1940)
    Capitan Fracassa regia di Duilio Coletti (1940)
    Manovre d'amore regia di Gennaro Righelli (1940)
    Addio giovinezza! regia di Ferdinando Maria Poggioli (1940)
    Caravaggio pittore maledetto regia di Goffredo Alessandrini (1941)
    Il re del circo regia di Hans Hinrich (1941)
    I mariti regia di Camillo Mastrocinque (1941)
    La cena delle beffe regia di Alessandro Blasetti (1941)
    Luce nelle tenebre regia di Mario Mattoli (1941)
    L'avventiriera del piano di sopra , regia di Raffaello Matarazzo (1941)
    I pirati della Malesia regia di Enrico Guazzoni (1941)
    Brivido regia di Giacomo Gentilomo (1941)
    La guardia del corpo regia di Carlo Ludovico Bragaglia (1942)
    La regina di Navarra regia di Carmine Gallone (1942)
    Le vie del cuore regia di Camillo Mastrocinque (1942)
    Ossessione regia di Luchino Visconti (1943)
    Una piccola moglie regia di Giorgio Bianchi (1943)
    Le sorelle Materassi regia di Ferdinando Maria Poggioli (1943)
    Addio amore! regia di Gianni Franciolini (1943)
    Enrico IV regia di Giorgio Pàstina (1943)
    Due lettere anonime regia di Mario Camerini (1945)
    La resa di Titì regia di Giorgio Bianchi (1945)
    Il mondo vuole così , regia di Giorgio Bianchi (1946)
    L'adultera regia di Duilio Coletti (1946)
    Il tiranno di Padova regia di Max Neufeld (1946)
    Ultimo amore regia di Luigi Chiarini (1947)
    Amanti senza amore regia di Gianni Franciolini (1947)
    Quando gli angeli dormono regia di Gilberto Gascon (1947)
    Vespro siciliano regia di Giorgio Pàstina (1949)
    Romanticismo regia di Clemente Fracassi (1951)
    Il moschettiere fantasma regia di Max Calandri (1952)
    Carne inquieta regia di Silvestro Prestifilippo (1952)
    Le notti bianche regia di Luchino Visconti (1957)
    Afrodite dea dell'amore regia di Mario Bonnard (1958)
    Le streghe regia di Luchino Visconti (1967)
    La peccatrice regia di Pier Luigi Pavoni (1975)
    Profondo rosso regia di Dario Argento (1975)


    Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Clara_Calamai"
    Categorie: Biografie | Attori italiani | Nati nel 1909 | Morti nel 1998 | Nati il 7 settembre | Morti il 21 settembre | Nastro d'Argento alla migliore attrice protagonistaCategorie nascoste: Stub cinema | BioBot

    « Torna al 7 Settembre


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre