Christian Riganò (36)

Informazioni di base:

  • Data di nascita: 25 Maggio 1974
  • Professione: Calciatore
  • Luogo di nascita: Lipari (ME)
  • Nazione: Italia
  • Christian Riganò in Rete:

  • Wikipedia: Christian Riganò su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Christian Riganò (Lipari, 25 maggio 1974) è un calciatore italiano, attaccante della Ternana.

    Carriera
    Gli inizi
    Inizia la sua carriera calcistica nei dilettanti proprio nella squadra della sua città, il Terme San Calogero, passando poi al Lipari, con la quale disputa quattro campionati fra il 1993 e il 1997. Al Lipari, in Eccellenza, si mette in mostra segnando 15 goal all'età di 19 anni.
    Nel triennio 1997-2000 veste le maglie del Messina e dell'Igea Virtus, giocando sempre in campionati dilettantistici. Fra il 2000 e il 2002 disputa due campionati rispettivamente di serie C2 e di C1 con la società del Taranto.
    A credere in lui, a scoprirlo e ad investire nel ragazzo allora venticinquenne fu proprio la Taranto Sport. Nella "città dei due mari" infatti esplode il suo talento, che lo farà diventare l'idolo di una delle tifoserie di calcio più numerose d'Italia. Nella stagione 2001/02 mette a segno ben 27 reti in 33 presenze )con la maglia del club pugliese (record assoluto di reti in un singolo campionato di C1 ex-aequo con Igor Protti che lo ha realizzato nello stessa stagione nell'altro girone), trascinando la squadra rossoblu alle soglie della serie B, sfumata dopo la memorabile finale playoff giocata contro il Catania.
    A Firenze dalla C2 alla A
    L'anno successivo Riganò torna nuovamente a giocare in serie C2 per passare alla Florentia Viola, l'erede della vecchia A.C. Fiorentina, con la quale colleziona 32 presenze e 30 goal (ad oggi suo record personale), aiutando la squadra a conquistare la promozione diretta nella categoria superiore.
    Ma è senz'altro nella stagione calcistica 2003/04 che Riganò si fa conoscere: riporta infatti a suon di reti la Fiorentina in serie A: ben 24 centri segnati nel suo primo anno di serie B.
    Con i toscani disputa anche il campionato successivo ma, a causa di un serio infortunio subito alla prima giornata di campionato, colleziona solo 18 presenze e 4 goal. Per la stagione 2005/06 è invece l'Empoli ad accaparrarsi i servigi del bomber di Lipari, che gioca titolare (33 presenze) segnando 5 reti.
    Nel 2006/07 ritorna alla Fiorentina dal prestito all'Empoli, ma il 24 agosto viene ceduto a titolo gratuito e definitivo al Messina, squadra con la quale sottoscrive un contratto di due anni. Con la maglia giallorossa vive la miglior stagione della sua carriera, mettendo a segno, nonostante un infortunio di più di due mesi, ben 19 reti (risultando terzo cannoniere assoluto della serie A), che non sono però sufficienti ad evitare la retrocessione della squadra siciliana.
    L'esperienza spagnola e il ritorno in Italia
    Dal 28 agosto 2007 diventa ufficialmente un calciatore della Levante, squadra che milita nella Liga Spagnola, e che annovera tra le sue fila il portiere ed ex compagno di squadra Storari.
    Il 4 novembre 2007 nella partita Levante-Almería conclusasi 3-0 l' attaccante mette al segno la sua prima tripletta nella Liga Spagnola, ma nel successivo mercato invernale, complice la desolante situazione del Levante ultimo in classifica, si prospetta un suo ritorno in Italia, che avviene il 16 gennaio 2008; dopo 13 presenze e 4 reti nella Liga, Riganò si accasa in prestito per 6 mesi al Siena, dove mette insieme 17 presenze ed 1 gol.
    Il 30 luglio 2008 rescinde il suo contratto con la società valenciana, rimanendo svincolato. Durante l'estate si susseguono i continui corteggiamenti da parte di Bari, Avellino, Benevento e Ternana, ma alla fine è proprio quest'ultima, il 1° settembre 2008, ad aggiudicarsi le prestazioni dell'ariete messinese.
    Curiosità
    Prima di diventare un calciatore professionista, Christian Riganò lavorava come muratore. Inoltre, prima di ricoprire il ruolo di attaccante, giocò molti anni come difensore. Solo in occasione di una partita del Lipari, l'allenatore decise di schierarlo come centravanti. Quella partita segnò la svolta decisiva della carriera di Riganò.
    I tifosi della Fiorentina, proprio per la professione passata, gli avevano dedicato un coro scherzoso Lui faceva il muratore oggi è il nostro goleador, Rigagol....
    Altri scherzosi cori dedicati al bomber di Lipari, durante la sua militanza nella società del Taranto, erano Dio perdona, Riga...nò! e Che ce frega di Cassano noi abbiamo Riganò! Riganòòò! (in chiave antibarese).
    Note


      ^ Ufficiale: Di Loreto al Torino e Riganò al Messina. Ciao Bomber!. Fiorentina.it, 24-08-2006. URL consultato il 11-06-2008.

    Portale Biografie
    Portale Calcio
    Portale Sport

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Christian_Rigan%C3%B2"
    Categorie: Biografie | Calciatori italiani | Nati nel 1974 | Nati il 25 maggio | Taranto Sport | ACF Fiorentina | Empoli Football Club | FC Messina | Associazione Calcio Siena | Ternana CalcioCategorie nascoste: BioBot | Voci con curiosità da riorganizzare

    « Torna al 25 Maggio


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre