Christian Dior (1905-1957)

Informazioni di base:

  • Scomparso nel: 1957
  • Data di nascita: 21 Gennaio 1905
  • Professione: Stilista
  • Luogo di nascita: Granville
  • Nazione: Francia
  • Christian Dior in Rete:

  • Wikipedia: Christian Dior su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Disambiguazione – Se stai cercando il personaggio della Terra di Mezzo, vedi Dior (Tolkien).
    Christian Dior (Granville, 21 gennaio 1905 – Montecatini, 24 ottobre 1957) è stato uno stilista e imprenditore francese che rilanciò nel dopoguerra la moda parigina quando si trovò detronizzata dalla concorrenza dei sarti statunitensi ed italiani, ridandole il primato internazionale.
    Una boutique Dior a Tokyo.
    Biografia
    Dopo aver aperto un suo atelier a Parigi nel 1946 con l'aiuto finanziario di Marcel Boussac, il re del cotone, rivoluzionò la moda degli anni Quaranta, introducendo uno stile e un'idea di femminilità completamente nuovi. La donna di Dior aveva spalle arrotondate rispetto a quelle imbottite precedentemente in uso; gonna lunga a forma di corolla a venti centimetri dal suolo; vita di vespa ottenuta con un leggero bustino, detto guepière; tessuti raffinati e costosi che sostituirono il panno usato durante la guerra. L'abbondanza di stoffa dei suoi modelli fu di non poco aiuto alla ripresa dell'industria tessile. La sua linea, detta New Look, fu lanciata nel 1947 in America, dove aprì nel 1948 la boutique Dior New York.
    Ogni anno Dior aggredì il mercato con un'idea nuova, e proprio in questo modo, creando un'attesa, una tensione continua, lo tenne in pugno come un dittatore.

    Al New Look seguirono nel
    1949 la linea illusione a pannelli intercambiabili
    1950 la linea verticale con le gonne a tubo e le braccia nude
    1951 la linea lunga con la gonna rigida per dare più slancio al busto
    1952 la linea sinuosa con la vita sciolta e le gonne accorciate
    1953 la linea tulipano che metteva in evidenza il seno
    1954 la linea H che appiattiva il seno
    1955 la linea A con le gonne ampie e le spalle strette
    1956 la linea a freccia che assottigliava la figura
    1957 la linea a sacco o a fuso.
    Fu anche il primo ad associare sistematicamente lo stile degli accessori alla linea dei vestiti, vendendo, insieme ai modelli, scarpe, borsette, foulard, profumi e perfino lo smalto per le unghie.
    Estese la sua attività in 24 Paesi e portò il suo giro d'affari a sfiorare il miliardo di lire dell'epoca, una cifra enorme.
    Dior veniva da una famiglia dell'alta borghesia francese e aveva esordito come mercante d'arte (fu il primo a lanciare Max Jacob).
    Morì al Grand hotel & La Pace di Montecatini dopo una partita di canasta.
    Dopo la sua morte la maison Dior ha continuato la sua attività con Yves Saint-Laurent, Marc Bohan, Gianfranco Ferrè e John Galliano.
    Altri progetti
    Wikiquote
    Wikiquote contiene citazioni di o su Christian Dior
    Collegamenti esterni
    (FR) Articolo su Christian Dior
    (FR) Storia di Christian Dior
    Portale Biografie
    Portale Economia
    Portale Moda

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Christian_Dior"
    Categorie: Biografie | Stilisti francesi | Imprenditori francesi | Nati nel 1905 | Morti nel 1957 | Nati il 21 gennaio | Morti il 24 ottobre | Case di moda francesiCategoria nascosta: BioBot

    « Torna al 21 Gennaio


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre