Charles Dickens (1812-1870)

Informazioni di base:

  • Scomparso nel: 1870
  • Data di nascita: 7 Febbraio 1812
  • Professione: Scrittore
  • Luogo di nascita: Portsea
  • Nazione: Gran Bretagna
  • Charles Dickens in Rete:

  • Wikipedia: Charles Dickens su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Disambiguazione – "Dickens" punta qui. Se stai cercando altri significati vedi Dickens (disambigua)
    Charles John Huffam Dickens
    Charles John Huffam Dickens (Portsmouth, 7 febbraio 1812 – Gadshill, 9 giugno 1870) è stato uno scrittore britannico. È considerato uno dei più importanti romanzieri di tutti i tempi.

    Vita
    Infanzia e adolescenza
    Nacque a Landport, presso Portsmouth (contea dello Hampshire) da John Dickens e da Elizabeth Barrow, secondo di otto figli. Quando aveva cinque anni la sua famiglia si trasferì nel Kent, dove egli ricevette la prima educazione. Come ebbe modo poi di affermare di suo pugno, fino a quel momento la sua infanzia era stata un periodo idilliaco. Passava il tempo libero all'aperto impegnato in voraci letture. Più tardi racconterà delle sue vivide memorie riguardanti l'infanzia e della particolare memoria fotografica che lo aiutò a dar vita alle sue finzioni.
    All'età di dieci anni, la sua famiglia fu costretta nuovamente a trasferirsi a Camden Town, un quartiere di Londra. La sua famiglia era abbastanza agiata ed egli fu iscritto presso una scuola privata, ma tutto cambiò quando suo padre, avendo speso troppi soldi nel difendere e sostenere la propria posizione sociale, venne arrestato per debiti.
    All'età di dodici anni fu ritenuto abbastanza grande per lavorare e venne mandato a lavorare in una fabbrica che produceva lucido per scarpe per dieci ore al giorno. Charles, per guadagnare denaro, iniziò anche a spacciare oppio, sostanza che, con l'andare del tempo, avrebbe iniziato ad assumere.
    Dopo qualche anno la situazione economica della famiglia migliorò, grazie anche ai soldi ereditati dalla famiglia di suo padre. Anche quando suo padre fu liberato dalla prigione, la madre di Charles non lo fece smettere subito di lavorare in fabbrica perché questa apparteneva ad un suo parente. Dickens non le perdonò mai questo comportamento, e il risentimento per la sua situazione e le condizioni della classe operaia divennero il tema principale dei suoi lavori.
    All'età di quindici anni entrò in uno studio di avvocati come praticante, con buone prospettive di diventare avvocato, ma la professione non gli piaceva e quindi iniziò a studiare stenografia, diventando cronista parlamentare ed avendo la possibilità di viaggiare in tutta la Gran Bretagna; proprio dal suo lavoro di giornalista nascerà la sua prima opera, Sketches by Boz.
    L'età adulta
    A vent'anni scrisse il primo romanzo per il quale incominciò a farsi un nome: The Pickwick Papers (in Italia pubblicato con il titolo di Il Circolo Pickwick).
    Iniziò quindi a dedicarsi alla scrittura finché a ventisei anni venne pubblicato sull'Evening Chronicle, in dispense mensili, il romanzo "Quaderni postumi del Circolo Pickwick" (The Pickwick Papers), che lo rese famoso nel panorama della narrativa inglese.
    Nel frattempo il 2 aprile 1836 aveva sposato Catherine Hogarth, figlia del direttore del giornale, e si era trasferito a Bloomsbury, precisamente al numero 48 di Doughty Street.
    Dalla moglie ebbe ben dieci figli:
    Charles Culliford Boz Dickens (6 gennaio 1837 – 1896).
    Mary Angela Dickens (6 marzo 1838 – 1896).
    Kate Macready Dickens (29 ottobre 1839 – 1929).
    Walter Landor Dickens (8 febbraio 1841 – 1861).
    Francis Jeffrey Dickens (15 gennaio 1844 – 1886).
    Alfred D'Orsay Tennyson Dickens (28 ottobre 1845 – 1912).
    Sydney Smith Haldimand Dickens (18 aprile 1847 – 1872).
    Henry Fielding Dickens (15 gennaio 1849 – 1933).
    Dora Annie Dickens (16 agosto 1850 – aprile 1851).
    Edward Bulwer Lytton Dickens (13 marzo 1852 – 1902).
    Nel 1836 accettò di lavorare come scrittore presso Bentley's Miscellany, un lavoro che conservò fino al 1839.
    Il 4 gennaio 1842 partì con la moglie per gli Stati Uniti dove visitò (ormai scrittore conosciuto) Boston, Washington, New York e il Mississippi.
    Tra il 1844 e il 1845 soggiornò a lungo a Genova ed ebbe occasione di visitare diverse altre città italiane fra cui Roma e Napoli. Il resoconto di questi viaggi costituì il materiale per il suo libro Pictures from Italy 1844-45. Fu nella lunga tappa genovese nell'estate del 1844 che scrisse Le campane (The Chimes).
    Fece quindi ritorno in Inghilterra dove si impegnò a dare vita ad un giornale liberale impegnato per la lotta nell'abolizione delle leggi protezionistiche sui prodotti agricoli. Nel 1846, in gennaio, uscì il primo numero del Daily News, i cui principi guida sarebbero stati miglioramento, progresso, educazione, libertà religiosa e civile, legislazione equa. Dopo soli 17 numeri si dimise però dall'incarico di direttore lamentandosi di essere circondato da incapaci.
    Il 1848 fu turbato da gravi questioni familiari e da grandi litigi nella cerchia degli amici ma Dickens condusse comunque in porto il progetto di un giornale periodico battezzato Household Words con l'intento di mescolare la narrativa e la polemica contro i mali del suo tempo. Il primo numero uscì nel 1850; i progetti di risanamento edilizio londinesi ne subirono l'influenza. In esso citò il funesto terremoto che colpì la Basilicata nel 1857).
    Nel 1850 progettò e mise in scena insieme a Lord Bulwer Lytton un testo teatrale di ambientazione settecentesca, Not so bad as we seem. La moglie si ammalò ed una figlia morì improvvisamente.
    Ritratto giovanile di Dickens
    Nel 1855-56 visse a Parigi durante l'inverno, trasferendosi in estate presso Boulogne. I rapporti con i famigliari si andavano, intanto, deteriorando.
    Nel 1858 si separò definitivamente dalla moglie, mettendo un annuncio sui giornali e accusandola di non aver mai saputo badare ai figli e alla famiglia, nonostante inizialmente fossero felici; comunque Dickens continuò a mantenerla e mise a sua disposizione una casa dove potesse vivere. Fu lì che morì dopo venti anni. Georgina, la sorella di Catherine, si mosse in suo aiuto e vi erano voci che Charles fosse romanticamente legato alla sorella.
    L'infelicità nel rapporto coniugale di Dickens si mostrò anche quando nel 1855 egli andò ad incontrare Maria Beadnell, il suo primo amore, che pur essendo sposata sembra che sia caduta in fallo nel vedere il romantico ricordo che Charles aveva di lei.
    Il 9 giugno 1859 fu coinvolto nel disastro ferroviario di Staplehurst. Nell'incidente, sei carrozze del treno sul quale Dickens viaggiava caddero da un ponte in riparazione; l'unica carrozza di prima classe che rimase sul ponte fu proprio quella in cui si trovava lo scrittore. Rimase sul posto per assistere i feriti, per poi ritornare nella sua carrozza a salvare i manoscritti dell'opera incompiuta Our Mutual Friend. Nonostante ne fosse uscito incolume, non fu mai in grado di cancellare dalla sua mente tale disgrazia.
    Dickens cercò di evitare le inchieste sul disastro per non far scoprire il motivo del suo viaggio; era infatti di ritorno dalla Francia dove era andato a trovare l'attrice Ellen Ternan, la donna che gli aveva fatto dimenticare Catherine e con la quale aveva già una relazione prima di arrivare alla separazione definitiva.
    Sempre nel 1859 fondò il periodico All the Year Round, che ebbe uno strepitoso successo, vennero vendute circa 10.000 copie.
    La morte
    Negli ultimi mesi del 1865 si recò ancora in America per un giro di lettura delle sue opere. Il suo stato di salute peggiorava giorno dopo giorno. Alla fine gli fu diagnosticato un attacco di paralisi.
    L'8 giugno 1870 fu colpito da un colpo apoplettico e morì il giorno dopo, esattamente a undici anni di distanza dal disastro di Staplehurst.
    È sepolto nell'abbazia di Westminster nell'angolo dei poeti (Poet's Corner).
    La sua vita è stata raccontata da John Forster nel libro The Life of Charles Dickens (Londra, 1872-1874).
    A Dickens è stato intitolato il cratere Dickens, sulla superficie di Mercurio.
    Opere
    Il Circolo Pickwick
    Le avventure di Oliver Twist
    Nicholas Nickleby
    La bottega dell'antiquario
    Barnaby Rudge
    Canto di Natale
    Le campane
    Il grillo del focolare
    La battaglia della vita
    Il patto col fantasma
    Martin Chuzzlewit
    Dombey e figlio
    David Copperfield
    Casa desolata
    Tempi difficili
    La piccola Dorrit
    Grandi speranze
    Il nostro comune amico
    Il mistero di Edwin Drood
    Charles Dickens nella TV
    Nel 2005, nel terzo episodio ("I Morti inquieti") della ventisettesima stagione di Doctor Who, Rose e il Dottore vanno indietro nel tempo, il mese prima che Charles Dickens morisse.
    Note


      ^ Testo del libro su Worldwideschool.org e su Gutenberg.org - Project Gutenberg.
      ^ Per approfondire, vedi un pdf della rivista Dietro le mura, che specifica anche qualche questione sulla paternità del testo
      ^ Testo del libro: (EN) Nagoya-u.ac.jp.

    Bibliografia
    F. Marroni (a cura di), Impressioni d'Italia (Pictures from Italy 1844-45), traduzione di L. Caneschi, editore Carabba 2004 - ISBN 8888340491
    Altri progetti
    Commons
    Wikiquote
    Wikimedia Commons contiene file multimediali su Charles Dickens
    Wikiquote contiene citazioni di o su Charles Dickens
    Wikisource
    Wikisource contiene opere originali di o su Charles Dickens
    Voci correlate
    Sceneggiato televisivo
    Collegamenti esterni
    (IT) E-books di Dickens su Liber Liber
    (IT) Il circolo Pickwick, riduzione radiofonica di Radio 3 Rai (Il Terzo Anello - Ad alta voce): 20 puntate, formato .ram
    (IT) Opere di Charles Dickens: testo con concordanze e liste di frequenza
    (EN) Approfondimenti
    (EN) E-books di Dickens su Project Gutenberg
    (EN) Charles Dickens mobile ebooks
    Portale Biografie
    Portale Letteratura

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Charles_Dickens"
    Categorie: Biografie | Scrittori britannici | Nati nel 1812 | Morti nel 1870 | Nati il 7 febbraio | Morti il 9 giugnoCategorie nascoste: BioBot | Voci di qualità su pt.wiki

    « Torna al 7 Febbraio


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre