Cesare Prandelli (53)

Informazioni di base:

  • Vero Nome: Claudio Cesare Prandelli
  • Data di nascita: 19 Agosto 1957
  • Professione: Allenatore
  • Luogo di nascita: Orzinuovi (BS)
  • Nazione: Italia
  • Cesare Prandelli in Rete:

  • Wikipedia: Cesare Prandelli su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Claudio Cesare Prandelli (Orzinuovi, 19 agosto 1957) è un ex calciatore e allenatore di calcio italiano, attualmente alla guida della Fiorentina.

    Carriera
    Calciatore
    Cresce calcisticamente nella Cremonese, in cui milita dal 1974 al 1978 in tre campionati in Serie C1 ed uno in Serie B, dove inizia a giocare da mediano. Notato dall'Atalanta, con i bergamaschi disputa in Serie A la stagione 1978-1979 in cui scese in campo 27 volte realizzando una rete.
    Il momento migliore della sua carriera da calciatore lo vive alla Juventus, dove fra il 1979 e il 1985 vince 3 scudetti, 1 Coppa Italia, 1 Coppa dei Campioni,1 Coppa delle Coppe ed 1 Supercoppa europea, senza però riuscire a giocare con continuità.
    Nell'estate del 1985 decide di tornare all'Atalanta, con cui chiude la carriera al termine della stagione 1989-1990, dopo aver preso parte a 16 match.


    Allenatore
    Proprio la squadra nerazzurra gli offre il primo contratto da allenatore, proponendogli la panchina della squadra Primavera. Vince subito lo scudetto di categoria e il Torneo di Viareggio. A parte una parentesi sulla panchina della prima squadra per qualche partita nel 1994 resta nelle giovanili dell'Atalanta fino al 1997, quando passa al Lecce, da cui però si dimette nel gennaio 1998, dopo 18 gare. La squadra non riesce comunque ad evitare la serie B.
    Poi vengono due stagioni al Verona, con una promozione in serie A e un nono posto. Seguono due annate col Venezia, che porta subito in Serie A, ma che poi lascia all'esordio nella massima serie dopo appena 5 partite.
    Nel 2002 è al Parma, con cui ottiene due quinti posti. Soprattutto in quelle due stagioni riesce, nonostante i gravi problemi della società - che rischia il fallimento a causa del crack Parmalat - a valorizzare giocatori di grande valore come Mutu, Adriano e a lanciare anche Gilardino. Si conquista così un ingaggio dalla Roma, nel 2004, ma si dimette prima dell'inizio del campionato, a causa della grave malattia che ha colpito la moglie, Manuela.
    Prandelli in Parma-Fiorentina del 2008
    Nella stagione 2005-'06 è scelto dal patron Diego Della Valle come nuovo allenatore della Fiorentina, in cui ha preso il posto di Dino Zoff. Nella prima stagione in viola ha ben figurato, centrando il 4° posto in classifica che vale l'accesso ai preliminari di Champions League, ma, in seguito dello scandalo calciopoli, la sentenza della CAF toglie 30 punti alla squadra escludendola dalle coppe europee e costringendo la Fiorentina ad iniziare la stagione calcistica 2006/2007 con 19 punti di penalizzazione in classifica, che in seguito l'Arbitrato del CONI ridurrà di 4 punti, portando quindi i viola a -15.
    L'11 dicembre 2006, a seguito dell' ottima prima stagione con i viola, Prandelli ha ricevuto il premio "Panchina d'oro" 2005-06 presso il Centro Tecnico Sportivo Federale di Coverciano. Il premio gli verrà riassegnato il 4 gennaio 2008 per la stagione 2006-2007.
    Il 13 maggio 2007 il presidente dell'A.C.F. Fiorentina, Andrea Della Valle, ha annunciato che Cesare Prandelli ha rinnovato il contratto per altri 4 anni, continuando il progetto Fiorentina.
    Il 26 novembre 2007, dopo una lunga malattia, scompare la moglie Manuela Caffi all'età di 45 anni. Cesare aveva conosciuto Manuela poco più che ventenne, si sono sposati e poi hanno avuto 2 figli: Niccolò, nato nel 1984, è diplomato all’Isef e lavora nello staff del padre; poi Carolina nel 1986, studentessa universitaria. Il 18 maggio 2008 la Fiorentina, sotto la sua guida raggiunge il quarto posto nella Serie A italiana che le ha permesso l'accesso ai preliminari della Champions League 2008/2009, dove ha superato i cechi dello Slavia Praga (2-0 all'andata a Firenze, 0-0 al ritorno a Praga), accedendo alla fase a gironi. L'allenatore di Orzinuovi, forte del crescente successo lavorativo e personale, è nei primi mesi della stagione protagonista di fastidiose illazioni da parte degli organi di informazione, secondo le quali il mister della Fiorentina sarebbe in procinto di passare nel 2009 alla guida della Juventus. In ogni caso sembrano, piu che voci affidabili, vani tentativi di destabilizzare l'ambiente viola. Puntualmente, il 17 ottobre Prandelli durante la conferenza stampa ha smentito ufficialmente qualsiasi voce di mercato, pronunciando parole che resteranno per sempre nel cuore dei fiorentini: "Io resto, voglio vincere a Firenze".
    Palmarès
    Giocatore

    Competizioni nazionali:

    Campionato italiano: 3

    Juventus: 1980/81, 1981/82, 1983/84

    Coppa Italia: 1

    Juventus: 1982/1983

    Competizioni internazionali:

    Coppa delle Coppe: 1

    Juventus: 1984

    Supercoppa UEFA: 1

    Juventus: 1984

    Champions League: 1

    Juventus: 1984/1985



    Allenatore
    Competizioni nazionali

    Torneo di Viareggio: 1

    Atalanta: 1993

    Campionato italiano di Serie B: 1

    Verona: 1998/99

    Riconoscimenti individuali


    Panchina d' Oro: 2005-06
    Panchina d' Oro: 2006-07


    Portale Biografie
    Portale Calcio
    Portale Sport

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Cesare_Prandelli"
    Categorie: Biografie | Calciatori italiani | Allenatori di calcio italiani | Nati nel 1957 | Nati il 19 agosto | Calciatori campioni d'Europa di club | US Cremonese | Atalanta | Juventus | U.S. Lecce | Hellas Verona | Società Sportiva Calcio Venezia | Parma Football Club | A.S. Roma | ACF FiorentinaCategoria nascosta: BioBot

    « Torna al 19 Agosto


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre