Carmen Consoli (36)

Informazioni di base:

  • Data di nascita: 4 Settembre 1974
  • Professione: Cantante
  • Luogo di nascita: Catania (CT)
  • Nazione: Italia
  • Carmen Consoli in Rete:

  • Sito Ufficiale: Il sito ufficiale di Carmen Consoli
  • Wikipedia: Carmen Consoli su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Carmen Consoli (Catania, 4 settembre 1974) è una cantautrice italiana.

    Biografia
    Carmen Consoli è cresciuta in una dimensione rurale a San Giovanni La Punta, a pochi chilometri da Catania, a contatto con gli strumenti e la musica folcloristica del padre Giuseppe, tra cui una chitarra appartenuta a Modugno, e dischi di blues, tra cui alcuni di B.B. King e dei Creedence Clearwater Revival. Da ragazza ha fatto parte della band Moon Dogs's Party, che si esibiva in vari pub locali con un repertorio soul, in particolare di brani di Janis Joplin, principale ispirazione di Carmen, Otis Redding e Aretha Franklin. Dopo alcune esibizioni in emittenti televisive locali e nazionali, come il tributo a Mia Martini condotto da Michele Santoro, incontra il produttore Francesco Virlinzi e il conterraneo Mario Venuti, e partecipa al Festival di Sanremo 1996 con la canzone "Amore di plastica", raggiungendo la finale. Nell'edizione dell'anno successivo, conquista il titolo di Big con il singolo "Confusa e felice", brano innovativo e coraggioso, apprezzato sia dalla stampa specializzata che dal pubblico, tanto da lanciare il suo secondo album nella classifica delle vendite nazionali. Sull'onda di questo successo, organizza un nuovo tour che copre l'intero territorio nazionale, dopo l'esperienza di supporter ai concerti di Raf durante l'inverno.
    Nel 1998 canta in duetto con Mario Venuti nel brano "Mai come ieri", e Max Gazzè e Paola Turci partecipano diverse in occasioni ai suoi concerti. In autunno esce l'album Mediamente isterica, più energico e intenso dei precedenti, ed hanno inizio due successive tournée che coprono buona parte del 1999.
    Nel 2000 presenta la canzone "In bianco e nero" al Festival di Sanremo, a cui segue il quarto album Stato di necessità, che include anche il brano "L'ultimo bacio", parte della colonna sonora dell'omonimo film di Gabriele Muccino. In questo periodo Carmen riceve due Premi Italiani della Musica e il Nastro d’argento del Film Fest di Taormina, e scrive per Paola Turci il testo di "Saluto l'inverno", presentato al Festival di Sanremo del 2001, a cui fa seguito un tour con Max Gazzè e con la stessa Turci. Carmen Consoli dichiara che è parente alla famiglia Consoli di quasi tutta Catania ed ha anche alcuni parenti in provincia di Salerno in Campania che non ha mai conosciuto.
    Nel 2001, dopo alcune date in Francia, viene pubblicato l'album État de necessité, che include due brani in francese e una cover di Serge Gainsbourg realizzata con la produzione artistica di Henri Salvador. In seguito all'esperienza francese, Carmen si esibisce preferibilmente nei teatri, presentando i suoi brani in versioni di stile classico, con archi e fiati ed un minor impatto degli strumenti elettrici. Il gradimento di pubblico è notevole, e in estate è la volta del concerto nella suggestiva cornice del Teatro Greco di Taormina, con la partecipazione dell’Orchestra del Teatro Vittorio Emanuele di Messina diretta da Paolo Buonvino; dall’evento vengono tratti il CD ed il DVD e VHS L'anfiteatro e la bambina impertinente, e seguono due repliche, al centro sociale CS Leoncavallo di Milano e all’Accademia di Santa Cecilia di Roma.
    Una biografia ufficiale dell’artista, Quello che sento – Il mondo, i pensieri, la musica di Carmen Consoli, viene pubblicata dalla Giunti.
    Carmen Consoli nel 2006 a Firenze.
    Nell’ottobre del 2002 esce L'eccezione, che esordisce al primo posto nella classifica delle vendite e guadagna un doppio disco di platino, e l'attività concertistica viene estesa in Europa. Una versione internazionale dell'album viene pubblicato con il nome Carmen Consoli, che include una versione rock di "Can't get you out of my head" di Kylie Minogue.
    Nel 2003 le vengono conferiti i premi "Civitanova Poesia" e "Grinzane Cavour", ed è la prima artista italiana ad esibirsi allo Stadio Olimpico di Roma. In novembre esce Un sorso in più, registrato negli studi di MTV il 25 ottobre 2002 in occasione dell'anteprima di L'eccezione, su etichetta Due Parole gestita dalla stessa Consoli.
    Nel marzo del 2004 è la prima artista italiana a partecipare al South By South West Festival ad Austin nel Texas, ed in maggio partecipa a “We Are The Future”, evento umanitario prodotto da Quincy Jones tenutosi a Roma e trasmesso in tutto il mondo da MTV. Alla fine dell'anno, tiene un breve tour in piccoli club su un repertorio soul e blues siglato Moon Dog’s Party.
    Nel febbraio 2005 partecipa come unica artista italiana alle celebrazioni dell’anniversario della scomparsa di Bob Marley organizzate dalla moglie Rita Marley in Etiopia, duettando con Angelique Kidjo, con la quale, in seguito, collabora alla scrittura di un brano. In aprile si esibisce a Miami, Chicago e New York in diverse date. Nel corso dell'anno, scrive assieme a Goran Bregović la canzone principale della colonna sonora del film I giorni dell'abbandono di Roberto Faenza.
    Nel maggio del 2006 pubblica Eva contro Eva, con la partecipazione di Angelique Kidjo, che esordisce al primo posto nella classifica delle vendite, a cui segue il tour europeo Dal Simeto al Tamigi. Le date sono aperte dal gruppo folk siciliano, prodotto dalla stessa Consoli, I Lautari, che intervengono anche nel brano "Ciuri di campo", da loro composto su una poesia di Peppino Impastato. In agosto partecipa al Festival Notte della Taranta con canzoni popolari salentine in griko, ma il tour è interrotto dalla scomparsa dello storico bassista della band Leandro Misuriello. In settembre le viene assegnato il "Premio Carosone alla Carriera" per la sua svolta mediterranea: le motivazioni del premio indicano che nell'album Eva contro Eva "... Ha realizzato con grazia, ironia e passione un percorso in equilibrio perfetto tra tradizione e modernità, evitando accuratamente qualsiasi ingerenza, d'oltralpe e d'oltreoceano, per proseguire una originale ricerca musicale e poetica che la conferma quale artista di riferimento del pop d'autore italiano.". In settembre si esibisce in otto date negli Stati Uniti e in Canada.
    Nel gennaio del 2007 dà inizio ad un tour nazionale con la partecipazione della regista siciliana Emma Dante, che scrive alcuni testi su alcuni personaggi delle canzoni di Carmen, interpretati sul palco dall'attrice Simona Malato. La performance è giudicata "Miglior Live Teatrale dell'anno" dalla giuria di "Fatti di Musica 2007" diretta da Ruggero Pegna, che gli conferirà il "Riccio d'Argento" di Gerardo Sacco. In febbraio esce il film Saturno Contro di Ferzan Ozpetek, la cui colonna sonora include la versione di Je suis venue te dire que je m'en vais di Serge Gainsbourg già inserita nell'album État de necessité. Al concerto del 1° maggio, interpreta "a cappella" l'intro di "Ball and chain", del repertorio di Big Mama Thornton e Janis Joplin. Dopo la tourné teatrale estiva, si esibisce nuovamente a New York, Montreal e Toronto. Nell’ambito dell'evento «Women of the World Unite», al “The Delacorte Theater” di New York, parte della rassegna «Joès Pub in the Park», viene presentata come protagonista della musica moderna italiana.
    Nel 2008 conduce il tour nazionale "L'anello mancante", con un repertorio solistico, e cura le musiche del nuovo film di Maria Sole Tognazzi L'uomo che ama. Il 29 ottobre 2008 Mediamente Isterica, l’album più rock di Carmen Consoli, compie dieci anni. Per festeggiare un compleanno così importante Carmen ha scelto di ripubblicare l’album in edizione deluxe (la prima in Italia) inserendo nel disco rarities e outtakes dell’epoca sia della lavorazione in studio che delle performance live. Il disco contiene anche un inedito "L'uomo meschino", escluso nel 98 e inserito adesso nella riedizione del cd. Nella stessa data partirà anche un tour nel quale Carmen interpreterà l’intera track list del disco e i brani in scaletta nei concerti di dieci anni fa.
    Invitata dal suo conterraneo e amico Franco Battiato, duetta con lui nel brano "Tutto l'universo obbedisce all'amore", inedito dall'album Fleurs 2, uscito il 14 novembre 2008.
    Discografia
    Album
    Carmen Consoli nel 2000 a Cuneo.
    1996 - Due parole (10.000 copie vendute)
    1997 - Confusa e felice (130.000 copie vendute, #6)
    1998 - Mediamente isterica (80.000 copie vendute, #4)
    2000 - Stato di necessità (300.000 copie vendute, #4)
    2001 - État de necessité (pubblicato in Francia)
    2001 - L'anfiteatro e la bambina impertinente (dal vivo con orchestra) (200.000 copie vendute, #7)
    2002 - L'eccezione (#1)
    2002 - Carmen Consoli (versione inglese de L'eccezione)
    2003 - Un sorso in più (dal vivo a MTV Supersonic) (#20)
    2006 - Eva contro Eva (#1)
    2008 - Mediamente Isterica Deluxe - Anniversary Edition (#22)
    Singoli
    1995 - Quello che sento
    1996 - Questa notte una lucciola illumina la mia finestra
    1996 - Amore di plastica(video)
    1996 - Lingua a sonagli (video)
    1996 - Quello che sento - The Remixes
    1997 - Confusa e felice (#3)
    1997 - Venere
    1997 - Uguale a ieri
    1998 - Bésame Giuda (video)
    1998 - Bésame Giuda II
    1998 - Puramente casuale
    1998 - Eco di sirene (video)
    1998 - Autunno dolciastro (video)
    2000 - In bianco e nero (#10)
    2000 - Parole di burro (video)
    2000 - Orfeo
    2000 - Parole di burro (remix) (#4)
    2000 - L'ultimo bacio (video)
    2000 - Gamine impertinente (pubblicato in Francia)
    2002 - L'eccezione (#4) (video)
    2003 - Pioggia d'Aprile (video)
    2003 - April Showers (pubblicato in Spagna e Germania)
    2003 - Fiori d'arancio (video)
    2005 - Il pendio dell'abbandono (brano finale del film I giorni dell'abbandono di Roberto Faenza scritto con Goran Bregović)
    2006 - Signor Tentenna (video)
    2006 - Tutto su Eva (video)
    Dvd
    2001 - L'anfiteatro e la bambina impertinente (versione filmata integrale del concerto dal vivo con orchestra)
    2008 - Eva contro Eva (video diary del tour 2006 "Dal Simeto al Tamigi") - esordisce al secondo posto nella classifica dei dvd musicali più venduti
    Collaborazioni
    1991 - Caftua - voce nel brano One day
    1995 - Lula - voce aggiuntiva nel brano Nihil laudamus
    1995 - Lula - cori nel brano Non capisci, è distante
    1996 - Nuovi Briganti - voce nel brano Lascia che sia così
    1997 - Marco Di Mauro - duetto nel brano Cantico all'amore
    1997 - Francesca Lago - autrice del brano Sognatrice
    1997 - Marco Parente - duetto nel brano Oio
    1998 - Natalie Merchant - parlato nel brano Ophelia
    1998 - Mario Venuti - duetto nel brano Mai come ieri
    1999 - Irene Lamedica - chitarra nel brano 7 giorni su 7
    1999 - La Crus - voce nel brano Anche tu come me
    2000 - Paola Turci - autrice del brano Sabbia bagnata
    2001 - Paola Turci - autrice del brano Saluto d'inverno
    2001 - Ron - autrice del brano Cambio stagionesuccessivamente interpretato in duetto con lo stesso
    2001 - Lucio Dalla - parlato nel brano Siciliano
    2001 - Max Gazzé - duetto nel brano Il motore degli eventi
    2002 - Luca Madonia - duetto nel brano Meravigliandomi del mondo
    2004 - Gianni Maroccolo - autrice ed interprete del brano Carezza d'autunno
    2007 - Angelique Kidjo - duetto nel brano Emma
    2007 - Goran Bregović - interprete del brano Focu di Raggia
    2007 - Lautari - voce nel brano Malarazza nel cd dei Lautari Arrè prodotto dalla "Narciso records" fondata dalla Consoli stessa
    2007 - Adriano Celentano - autrice della musica del brano Anna Magnani scritto da Vincenzo Cerami e cantato da Adriano Celentano nell'album Dormi amore, la situazione non è buona
    2008 - Max Gazzé - Cori e chitarre nel CD Tra l'aratro e la radio
    2008 - Luca Madonia - duetto nel brano Il vento dell'età
    2008 - Ornella Vanoni - duetto nel brano L'appuntamento incluso nell'album Più di me
    2008 - Fabio Abate - interprete del brano Senza farsi male scritto dal giovane cantautore siciliano Fabio Abate, per il film L'uomo che ama di Maria Sole Tognazzi, di cui Carmen cura la colonna sonora.
    2008 - Franco Battiato - duetto nel brano Tutto l'universo obbedisce all'amore, dall'album Fleurs 2
    Band
    Massimo Roccaforte - chitarra-mandolino
    Santi Pulvirenti - chitarra
    Puccio Panettieri - batteria 1999
    Enzo Ruggiero - bassista fino al 1998
    Leandro Misuriello - bassista dal 1999 scomparso il 3 settembre 2006
    Leif Searcy - batterista della band fino al 1999
    Bibliografia
    Quello che sento di Federico Guglielmi (Giunti, 2001)
    Quello che sento di Federico Guglielmi (Giunti, 2006) - versione aggiornata
    Curiosità
    Nel 2000 il regista Gabriele Muccino intitola un suo film, L'ultimo bacio, con il titolo di una canzone di Carmen Consoli che sceglierà anche come colonna sonora del film. La cantante partecipa anche alle riprese del film con un piccolo cameo e un'unica battuta: Minchia l'Africa, mi ci porti? (recitata con inflessione sicula). L'ex moglie dello stesso regista era inoltre una delle violiniste che ha suonato per la cantante nel concerto al teatro greco di Taormina nel 2001
    È noto l'equilibrio precario della cantante durante i concerti. In numerose occasioni si è ritrovata a terra dopo aver inciampato su qualche cavo, e ha ormai l'abitudine di ironizzare sulla cosa accennando al titolo di una sua canzone, Confusa e felice, parodiata in Contusa e felice.
    Alla trasmissione di Santoro, Carmen venne presentata a Loredana Berté, la quale, riferendosi alla difficile carriera che si apprestava a intraprendere la giovane artista, le disse "condoglianze", lasciando tutti di stucco. Poi però si complimentò con la Consoli per la sua abilità come cantautrice e musicista e le due divennero amiche.
    Il 3 settembre 2006 travolto da un'automobile davanti ad una discoteca di Santa Margherita di Pula a Cagliari, muore il bassista della band di Carmen Consoli, Leandro Misuriello poche ore dopo il concerto della cantante all'Anfiteatro Romano di Cagliari. Sconvolta per la perdita dell'amico e collega, Carmen decide di annullare il suo tour estivo e gli impegni professionali che prevedevano la sua partecipazione al Festivalbar, al Premio Carosone, all'MTV Day e al concerto di Via Asiago di Radio1.
    Dopo un altro tour nel marzo 2008 negli Stati Uniti , che registra il tutto esaurito, Carmen è definitivamente consacrata oltreoceano. La definisce il celebre (ed ostico) critico del New York Times Jon Pareles "magnifica combinazione fra un rocker e una intellettuale" e aggiunge "Una voce piena di compassione, dolore e forza". L'album "Eva contro Eva" viene pubblicato negli U.S.A.
    Altri progetti
    Commons
    Wikiquote
    Wikimedia Commons contiene file multimediali su Carmen Consoli
    Wikiquote contiene citazioni di o su Carmen Consoli
    Collegamenti esterni
    Sito ufficiale di Carmen Consoli
    foto report del Mediamente Isterica Tour 2008 data di Firenze

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Carmen_Consoli"
    Categorie: Biografie | Cantautori italiani | Nati nel 1974 | Nati il 4 settembre | Cantanti rock | Chitarristi rock | Chitarristi italiani | Gruppi e musicisti della Sicilia | Personalità legate a CataniaCategoria nascosta: BioBot

    « Torna al 4 Settembre


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre