Caetano Veloso (68)

Informazioni di base:

  • Data di nascita: 7 Agosto 1942
  • Professione: Cantante
  • Nazione: Brasile
  • Caetano Veloso in Rete:

  • Sito Ufficiale: Il sito ufficiale di Caetano Veloso
  • Wikipedia: Caetano Veloso su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Perugia - Caetano Veloso in un concerto a Umbria Jazz
    Caetano Veloso (Santo Amaro da Purificação, 7 agosto 1942) è un cantautore, cantante e chitarrista brasiliano.



    Biografia
    Caetano Veloso (Santo Amaro da Purificação, Bahia, 7 agosto 1942) è uno dei più popolari e autorevoli autori di canzoni brasiliane, compositore musicale e cantante.
    Quinto dei sette figli di José Telles Veloso ("Seu Zezinho") e Claudionor Vianna Telles Veloso ("Dona Canô"). Ha scelto il nome Maria Bethânia per la sorella minore (la sesta figlia dei suoi genitori), che è stata chiamata così da una famosa canzone, un valzer pubblicato il (18 giugno 1946) di Nelson Gonçalves. La sorella si è rivelata essere un'ottima cantante, famosa quanto Caetano stesso, a partire dagli anni '70.
    Ha iniziato la sua carriera con la bossa nova ma presto ha iniziato l'esplorazione e addirittura la creazione di stili diversi, resi con un proprio senso estetico inconfondibile, noto come MPB (musica popolare brasiliana), spostando pian piano il suono del pop brasiliano verso l'attivismo politico con un'attenzione sociale, associata con il movimento hippie degli anni 1960 e le sue opere tropicaliste.
    La collocazione politica di Veloso gli provocò la persecuzione da parte della dittatura militare che ha mantenuto il potere fino al 1984; le sue canzoni venivano frequentemente censurate e, in alcuni casi, proibite. Veloso e il suo collega Gilberto Gil trascorsero diversi mesi in prigione per "attività anti-governative" nel 1968 e andarono infine in esilio a Londra.
    Nel corso degli anni '80, la popolarità di Veloso al di fuori del Brasile è sempre aumentata, specialmente in Israele, Francia e in Africa. Nel 2002 Veloso ha pubblicato un libro, metà autobiografico, metà storia del Brasile dagli ultimi anni, con inoltre una storia del tropicalismo, "Verità tropicale. Musica e rivoluzione nel mio Brasile".
    Nel 1990 ha ricevuto il Premio Tenco.
    Nel 2004, era una delle più autorevoli e prolifiche pop star del mondo latino americano, con oltre cinquanta dischi all'attivo, tra cui brani utilizzate per le colonne sonore di film come "Habla con Ella" (Parla con lei) di Pedro Almodovar e "Frida" di Julie Taymor.
    Uno dei suoi più recenti CD è "A Foreign Sound" (2004), che comprende una cover Come as You Are, dei Nirvana insieme ad altri brani famosi, tutti in lingua inglese.
    È stato anche un grande amico del regista Michelangelo Antonioni, per il quale ha scritto nel 2004 la colonna sonora del film "Eros" (l'episodio diretto da Antonioni è "Il filo pericoloso delle cose").
    Discografia
    1967 - Domingo (con Gal Costa) Philips
    1968 - Caetano Veloso Philips
    1968 - Tropicália ou Panis et Circensis (con Gilberto Gil, Os Mutantes, Nara Leão, e Gal Costa) Philips
    1969 - Caetano Veloso Philips
    1971 - Caetano Veloso
    1972 - Transa Philips
    1972 - Barra 69 ao vivo na Bahia (with Gilberto Gil) Philips
    1972 - Caetano e Chico - Juntos ao Vivo (with Chico Buarque) Phonogram
    1973 - Araçá Azul Phonogram/Philips
    1974 - Temporada de Verão - ao vivo na Bahia (with Gilberto Gil and Gal Costa) Phonogram
    1975 - Jóia Philips
    Caetano Veloso, mentre firma un autografo, al Teatro Smeraldo a Milano. 1996
    1975 - Qualquer Coisa Philips
    1976 - Doces Bárbaros (with Gal Costa, Gilberto Gil and Maria Bethânia) Philips
    1977 - Bicho Philips
    1977 - Muitos Carnavais Phonogram/Philips
    1978 - Muito (dentro da estrela azulada) Philips
    1978 - Maria Bethânia e Caetano Veloso ao Vivo Phonogram
    1979 - Cinema Transcendental Polygram/Philips
    1981 - Outras Palavras Philips
    1981 - Brasil (with João Gilberto, Gilberto Gil and Maria Bethânia) WEA
    1982 - Cores, Nomes Philips
    1983 - Uns Philips
    1984 - Velô Philips
    1986 - Totalmente Demais Polygram/Philips
    1986 - Caetano Veloso Nonesuch
    1987 - Caetano Philips
    1989 - Estrangeiro Philips
    1991 - Circuladô Polygram
    1992 - Circuladô Vivo Polygram
    1993 - Tropicália 2 (with Gilberto Gil) Polygram/Philips
    1994 - Fina Estampa Polygram
    1994 - Fina Estampa ao Vivo Polygram
    1995 - O Quatrilho Natasha/Blue Jackel (film soundtrack)
    1996 - Tieta do Agreste Natasha/Blue Jackel (film soundtrack)
    1997 - Livro Polygram
    1999 - Prenda Minha Polygram
    1999 - Omaggio a Federico e Giulietta Universal Music
    1999 - Orfeu Natasha (film soundtrack)
    2000 - Noites do Norte Universal Music
    2001 - Noites do Norte ao vivo Universal Music
    2002 - Eu não peço desculpa (with Jorge Mautner) Universal Music
    2004 - A Foreign Sound Universal Music
    2005 - Onqotô Independent (soundtrack)
    2006 - Universal Music
    2007 - Cê ao vivo Universal Music
    Bibliografia
    Caetano Veloso, Verità tropicale: Musica e rivoluzione nel mio Brasile, Feltrinelli, Milano, 2003
    Gildo De Stefano, Il popolo del samba. La vicenda e i protagonisti della storia della musica popolare brasiliana, RAI-ERI, 2005, ISBN 8839713484
    Libri
    Caetano Veloso, Tropical Truth: A Story of Music and Revolution in Brazil, New York, Alfred A. Knopf, 2003.
    Marco Molendini, Caetano Veloso: un cantautore contromano, Stampa Alternativa-Nuovi Equilibri, 1994.
    Giuseppe Vigna, Caetano Veloso: la luna e la rosa, Tarab, 1995.
    Ivo Franchi, Caetano Veloso, Editori Riuniti, 2002.
    Giancarlo Mei, Canto Latino: Origine, Evoluzione e Protagonisti della Musica Popolare del Brasile, Stampa Alternativa-Nuovi Equilibri, 2004.
    Marco Molendini, Caetano Veloso e Gilberto Gil: fratelli Brasile, Stampa Alternativa-Nuovi Equilibri, 2004.
    Caetano Veloso, Alegria, Alegria, Rio de Janeiro, Brazil, Pedra que Ronca, 1997.
    Caetano Veloso, Verdade tropical, São Paulo, Brazil, Companhia das Letras, 1997.
    Caetano Veloso, Letra só, São Paulo, Brazil, Companhia das Letras, 2003.
    Caetano Veloso, O mundo não é chato, São Paulo, Brazil, Companhia das Letras, 2005.
    Luís Carlos de Morais Junior, Crisólogo: O estudante de poesia Caetano Veloso, Rio de Janeiro, Brazil, HP Comunicação, 2004.


    Collegamenti esterni
    Sito ufficiale di Caetano Veloso (in Portoghese)


    Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Caetano_Veloso"
    Categorie: Biografie | Cantautori brasiliani | Cantanti brasiliani | Chitarristi brasiliani | Nati nel 1942 | Nati il 7 agosto | Cantanti pop | Chitarristi pop | Cantanti bossanova | Chitarristi bossanova | Compositori brasilianiCategoria nascosta: BioBot

    « Torna al 7 Agosto


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre