Antonio Puerta (1984-2007)

Informazioni di base:

  • Vero Nome: Antonio José Puerta Pérez
  • Scomparso nel: 2007
  • Data di nascita: 26 Novembre 1984
  • Professione: Calciatore
  • Luogo di nascita: Siviglia
  • Nazione: Spagna
  • Antonio Puerta in Rete:

  • Wikipedia: Antonio Puerta su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Antonio José Puerta Pérez (Siviglia, 26 novembre 1984 – Siviglia, 28 agosto 2007) è stato un calciatore spagnolo.
    Centrocampista esterno, occasionalmente giocava anche come terzino sinistro. Le ottime prestazioni mostrate nel 2006 e nel 2007 gli avevano dato prestigio internazionale, suscitando l'interessamento di grandi club europei.

    Nazionale
    Con la Nazionale spagnola Puerta vanta una sola presenza. Prima della morte prematura giocava nella Nazionale spagnola Under 21.
    Le richieste del Real Madrid
    Il Real Madrid nella stessa estate della sua morte fece più offerte, la prima, il 17 agosto, quando furono offerti al Siviglia 39 milioni, insieme a Cicinho, per avere Antonio insieme al compagno di squadra Alves. Successivamente il Real fece un'offerta specifica solo per Puerta, arrivando a offrire 15 milioni, ma lui, nato e cresciuto nella sua città, Siviglia, voleva diventare bandiera della squadra, e per questo rifiutò il trasferimento.
    La morte
    Il 25 agosto 2007 Puerta ha perso conoscenza in campo durante la partita Siviglia-Getafe, prima giornata della Liga, colpito da un arresto cardiaco. I suoi compagni e i medici sono intervenuti immediatamente (il compagno Ivica Dragutinović gli ha impedito di inghiottire la lingua). Puerta è riuscito a dirigersi verso gli spogliatoi, ma lì è stato colpito da altri arresti cardiaci. Condotto all'ospedale più vicino da un'ambulanza, è stato sottoposto a rianimazione cardiopolmonare.
    Nonostante gli sforzi dei medici, le sue condizioni sono rimaste critiche e alla fine Puerta è morto alle ore 14:30 del 28 agosto nell'ospedale Virgen del Rocìo di Siviglia, all'età di 22 anni, senza vedere venire alla luce il suo primo figlio che nascerà solo 40 giorni dopo. La malattia scatenante i suoi problemi cardiaci, la displasia ventricolare destra aritmogenica, causa frequentemente morte improvvisa tra i giovani e visti i precedenti malori che avevano colpito in precedenza Puerta sarebbe potuta essere dignosticata con esami medici più approfonditi. Al suo funerale, il 29 agosto a Siviglia, hanno partecipato molti club europei tra i quali anche il Milan con il quale, il venerdì successivo (31 agosto), proprio il Siviglia, ha disputato regolarmente il match di Supercoppa Europea.
    Il 21 ottobre 2007 la vedova di Antonio Puerta ha messo alla luce Aitor Antonio primogenito di Puerta. Il nome Aitor era stato scelto dai genitori mentre Antonio è stato aggiunto in memoria del padre.
    Il 10 ottobre 2008 a un anno di distanza dalla sua morte i genitori chiedono giustizia perché i medici del Siviglia conoscevano i problemi di salute ma ha continuato sempre a giocare.
    Omaggi alla memoria
    Nella finale di Supercoppa Europea disputata il 31 agosto 2007 tra Siviglia e Milan molti omaggi furono tributati a Puerta.
    Entrambe le formazioni sono scese in campo con il lutto al braccio e con la scritta "Puerta" sotto il numero di ogni giocatore in onore al giovane talento spagnolo, e il minuto di silenzio a lui dedicato fu davvero tale. Al gol di Renato la squadra andalusa indicò con le braccia in alto il giocatore. All'intervallo alcuni tifosi rossoneri ottennero dall'UEFA il permesso di consegnare a quelli del Siviglia lo striscione "Onore a Puerta". La curva andalusa replicò intonando un coro "Milan Milan" che segnò il gemellaggio tra le due tifoserie.
    Quando Seedorf fu sostituito in quella partita si tolse la maglietta e mostrò il nome di Puerta a tutto lo stadio che lo applaudì, e la stessa cosa fece Kakà dopo il terzo gol. La finale fu vinta 3 ad 1 dal Milan, che dedicò la vittoria al giocatore scomparso, e che per rispetto si è limitata al ritiro del trofeo, alla foto di gruppo e al saluto delle 2 tifoserie.
    Il 29 giugno 2008 la nazionale Spagnola vince per la seconda volta il campionato europeo. Al momento di ritirare la coppa, Sergio Ramos indossa una maglietta con la foto di Puerta, suo ex compagno di squadra nel Sevilla.
    Palmarès
    Coppa UEFA: 2


    Siviglia: 2006, 2007

    Supercoppa UEFA: 1

    Siviglia: 2006

    Coppa di Spagna: 1

    Siviglia: 2007

    Supercoppa di Spagna: 1

    Siviglia: 2007

    Note

      ^ Dedica speciale - acmilan.com, 31 agosto 2007

    Altri progetti
    Articolo su Wikinotizie: Calcio: giocatore del Siviglia si accascia a terra durante match per arresto cardiocircolatorio 26 agosto 2007
    Articolo su Wikinotizie: Calcio: dramma in Spagna, morto Antonio Puerta 28 agosto 2007
    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Antonio_Puerta"
    Categorie: Biografie | Calciatori spagnoli | Nati nel 1984 | Morti nel 2007 | Nati il 26 novembre | Morti il 28 agosto | Sevilla FC | Calciatori in attività decedutiCategoria nascosta: BioBot

    « Torna al 26 Novembre


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre