Antonella Elia (47)

Informazioni di base:

  • Data di nascita: 1 Novembre 1963
  • Professione: Showgirl
  • Luogo di nascita: Torino (TO)
  • Nazione: Italia
  • Antonella Elia in Rete:

  • Sito Ufficiale: Il sito ufficiale di Antonella Elia
  • Wikipedia: Antonella Elia su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Antonella Elia (Torino, 1º novembre 1963) è un'attrice e showgirl italiana.

    Biografia
    Conseguita la maturità classica si trasferisce a Roma e inizia la sua carriera come modella. Dopo essere comparsa in alcuni spot pubblicitari negli anni '80 e alcuni spettacoli teatrali, debutta in televisione nel 1990 come valletta di Corrado nello storico varietà del sabato sera di Canale 5 "La corrida", ruolo per il quale verrà confermata anche nel 1991.
    Dal settembre 1991 affianca Enrica Bonaccorti nella conduzione della prima edizione di Non è la Rai, dopo un'esperienza nel programma di Jocelyn "Cos'è cos'è". Con Non è la Rai andrà in onda ogni pomeriggio sull'ammiraglia Fininvest e parteciperà anche ai vari spin off, come lo speciale di Capodanno andato in onda il 31 dicembre 1991. Nell'estate 1992 affianca Paolo Bonolis alla conduzione del varietà estivo "Bulli & pupe" e partecipa al Gran Premio Internazionale dello spettacolo.

    Nel 1993 partecipa al varietà "Questo è amore", per il quale canta anche l'omonima sigla, mentre nella stagione 1994/1995 conduce insieme a Beppe Fiorello quella che sarà l'ultima edizione del varietà musicale di Italia 1, "Karaoke", che rimasto orfano di Fiorello non riscuote gli stessi consensi e verrà eliminato dai palinsesti a fine stagione. Nel 1995 conclude anche una biennale esperienza al fianco di Raimondo Vianello per la conduzione del programma calcistico Pressing. Nell'estate del 1995 partecipa a un varietà di Alberto Castagna, "Cuori e denari" con Simona Ventura, mentre nel settembre 1995 inizierà un travagliato sodalizio lavorativo con Mike Bongiorno. Lui la sceglie infatti per affiancarlo nella conduzione dei suoi quiz e varietà "La ruota della fortuna", "Ma l'amore si" e "Bravo bravissimo", ma il sodalizio si scioglierà dopo quella stagione per l'incompatibilità dei caratteri dei due, messa in seguito in risalto da programmi come "Paperissima", che mostrò alcuni fuori onda in cui Bongiorno se la prendeva con la giovane showgirl. Tra i battibecchi più celebri vi è quello in cui Bongiorno, dopo che la Elia, convinta animalista, si è complimentata con una concorrente della "Ruota della fortuna" per non aver voluto ritirare il suo premio consistente una pelliccia, sgrida la valletta per aver usato poco tatto e poco rispetto nei confronti dello sponsor.

    Nel 1996 lascia la Mediaset per condurre, su TMC2, un programma giornaliero intitolato "Dritti al cuore". L'esperienza nella giovane rete durerà però solo una stagione: nel 1997 Antonella Elia porterà all'esordio insieme a Claudio Bisio il programma cabarettistico "Zelig - Facciamo Cabaret, in seconda serata su Italia 1. Contemporaneamente reciterà nel ruolo di Antonella, la nipote della bidella della scuola (Franca Valeri) nella fiction Mediaset "Caro maestro"con Marco Columbro,Elena Sofia Ricci e Stefania Sandrelli. Nel 1998 condurrà su TMC il programma "Centocittà" e, l'anno successivo, prenderà parte al programma "Duri Quotidiani" insieme a Demo Mura, per l'allora neonata emittente satellitare Mediaset Happy Channel.

    Nel 2002 è di nuovo su Canale 5 assieme a Mike Bongiorno per condurre il varietà dedicato agli animali : "Qua la zampa".
    Dopo due anni di assenza dalla tv, nel 2004 partecipa al reality show "L'isola dei famosi", dove ottiene un buon riscontro da parte del pubblico. Nel frattempo ha recitato in alcuni spettacoli teatrali e, dal 2002 al 2004, ha studiato da attrice negli Stati Uniti prendendo parte come figurante ad alcuni film americani. Tornata in Italia, nel 2004 ricomincia a frequentare i salotti televisivi, tra cui quello di Buona Domenica. Torna alla co-conduzione solo nel 2006, quando presenta "Il Derby del cuore", e nello stesso anno è inviata del programma di attualità di Raiuno "La vita in diretta"e partecipa alla trasmissione d'informazione ed attualità politica "Alice e le altre". Dal 2004 ha ricominciato anche a calcare le scene teatrali e nell'autunno del 2005 ha posato per il calendario Woman for Planet 2006, realizzato dal fotografo Enrico Ricciardi e venduto in allegato alla rivista lifestyle GOO!, parte del cui ricavato è stato devoluto all'associazione ambientalista forPlanet (presieduta dalla giornalista e presentatrice Tessa Gelisio) per la tutela delle foreste della Bolivia.
    Televisione
    1990-1991 - "La Corrida"
    1991 - "Cos'è Cos'è"
    1991 - "Non è la Rai"
    1992 - "Bulli & pupe"
    1992 - "Gran Premio Internazionale dello spettacolo".
    1992 - "Questo è amore"
    1992-1993 - "La Corrida"
    1994 - "Karaoke"
    1994 - Festival italiano
    1993-1995 - Pressing
    1995 - "Cuori e Denari"
    1995 - "Bravo bravissimo"
    1995-1996 - "La ruota della fortuna"
    1996 - "Ma l'amore si"
    1996 - "Dritti al cuore"
    1997 - "Zelig - Facciamo Cabaret"
    1998 - "Centocitta'"
    1999 - "Duri Quotidiani"
    2000 - "Qua la zampa"
    2004 - "L'isola dei famosi"
    2004 - "Buona Domenica"
    2006 - "Il Derby del cuore"
    2006 - "La vita in diretta"
    2006 - "Alice e le altre"
    2007 - è ospite a "Miss Italia"
    2008 - è ospite a "Tutti pazzi per la tele"
    Film
    1989 - "I promessi sposi" (miniserie tv) regia Salvatore Nocita
    1990 - "Parco Valentino" regia Giorgio Fabris
    1991 - "Tonight in That Building" cortometraggio
    1991 - "Stasera in quel palazzo" regia Michelangelo Pepe
    1997 - "Caro Maestro 2" regia Rossella Izzo
    1998 - "Voglio una donnaaa" regia Luca e Marco Mazzieri
    2001 - "Gianburrasca" (film tv) regia Maurizio Pagnussat
    2004 - "Nature Unleashed: Volcano" (V) regia Mark Roper
    2004 - "The Aviator" non accreditata regia Martin Scorsese
    Teatro
    1988 "I castelli di barbablu" e "Sette stanze gotiche" di Tonino Conte. produzione Teatro della Tosse.
    1988 "Pero' peccato che era una gran puttana", regia di Aldo Trionfo. produzione Teatro della Tosse.
    1989 "Liolà" di Luigi Pirandello, con Orso Maria Guerrini, regia di Luigi Squarzina.
    1996 "La bella e la bestia" con G. Nazzaro e Andrè De La Roche, Niki Nicolai.
    1998 "A Chorus Line" regia di Saverio Marconi.
    1999 "Cafè' Chantant" regia di Tato Russo - Compagnia Teatro Stabile Vincenzo Bellini (Napoli)
    2000 "La mandragola" di Niccolò Machiavelli regia di Paolo Gazzara con Elio Pandolfi.
    2001 "Il mercante e la schiava contesa" regia di Livio Galassi.
    2002 "Il colpo della strega" di Fabio Crisasi
    2002 "From Medea" regia di Pietro Bontempo, testo Grazia Verasani
    2005 "Orestea" di Eschilo, con Mita Medici e per la regia di Livio Galassi .
    2006 "Bello di papà"" di e con Vincenzo Salemme.
    2007 "Bello di papà" di e con Vincenzo Salemme.
    2008 "Il Re di New York" con Biagio Izzo regia di Claudio Insegno.
    2009 "24 Dicembre" di Bruno Tabacchini e Ciro Villano con Mario Brancaccio.
    Note


      ^ Star contro matricole, la sfida dei calendari, speciale sui calendari del 2006 del sito del Corriere della Sera

    Collegamenti esterni
    Sito ufficiale
    Internet Movie Database
    Portale Biografie
    Portale Teatro

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Antonella_Elia"
    Categorie: Biografie | Attori italiani | Showgirl e showman italiani | Nati nel 1963 | Nati il 1º novembre | Personalità legate a Torino | L'isola dei famosiCategoria nascosta: BioBot

    « Torna al 1 Novembre


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre