André The Giant (1946-1993)

Informazioni di base:

  • Vero Nome: André René Roussimoff
  • Scomparso nel: 1993
  • Data di nascita: 19 Maggio 1946
  • Professione: Wrestler
  • Luogo di nascita: Coulommiers
  • Nazione: Francia
  • André The Giant in Rete:

  • Wikipedia: André The Giant su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    André René Roussimoff, meglio noto col nome d'arte di André the Giant (Coulommiers, 19 maggio 1946 – Parigi, 27 gennaio 1993), è stato un wrestler e attore francese.
    André sosteneva di avere avuto una precocità fisica impressionante: a 12 anni, pare fosse già alto 192 cm e pesasse 90 Kg. Un fatto che fece pensare fosse affetto da acromegalia, un disturbo che causa la crescita delle ossa in modo accelerato negli anni, e rende lo sviluppo continuativo anche oltre l'età della maturità fisica.
    Determinato nell'usare a suo vantaggio le sue dimensioni, André entrò nel mondo della lotta professionale molto giovane. All'inizio del 1973, quando aveva 27 anni debuttò nella World Wide Wrestling Federation grazie a Vincent McMahon, suo mecenate per i successivi 20 anni. André divenne una stella in un periodo nel quale il Wrestling professionistico non era ancora un evento di massa, ma la sua fama lo precedette in molti scontri. Divenne in poco tempo famoso al grande pubblico anche grazie a svariati interventi in diverse trasmissioni televisive, talk show e altri eventi.
    Le sue principali rivalità furono con Ernie "Big Cat" Ladd, Don Leo Jonathan e Blackjack Mulligan. Durante l'evento organizzato nel 1976 allo Shea Stadium, negli Stati Uniti, prese parte ad un match pugilistico contro Chuck Wepner nel quale André lanciò il suo avversario (denominato Bayonne Bleeder, "il sanguinatore di Bayonne") fuori dal ring, nella terza fila di spettatori. Quattro anni più tardi, ebbe il suo primo incontro con Hulk Hogan quando la WWF ritornò a Shea. Una delle rivalità più memorabili del tempo era quella con Killer Khan, il quale ruppe la caviglia di André nel 1981 mentre conduceva un match. André rimase imbattuto per molti anni.
    A metà anni ottanta, la sua condizione peggiorò, e il suo corpo appariva molto stressato. Perse diversi chili, ma rimase parte integrante del campionato quando si espanse a livello nazionale. Riuscì a battere Big John Studd nel Bodyslam Match durante la prima edizione di WrestleMania il 31 marzo 1985. L'anno seguente a WrestleMania 2,il 7 aprile 1986,vinse una Battle Royal di 20 combattenti (tra cui 14 Superstars della WWE e 6 atleti della NFL) eliminando negli ultimi istanti Jim "The Anvil" Neidhart e Bret "Hitman" Hart, entrambi membri della Hart Foundation.
    La sua carriera prese una svolta nel 1987 quando, durante una puntata dello storico Piper's Pit, voltò le spalle al suo amico di vecchia data, l'allora campione WWE Hulk Hogan, lanciandogli una sfida per l'edizione di Wrestlemania III. Dietro tutto questo c'era il manager Bobby "The Brain" Heenan, arcinemico di Hogan, che fece il lavaggio del cervello ad Andre, convincendolo che Hogan mandava avanti la loro amicizia per paura che Andre un giorno avrebbe potuto sconfiggerlo e strappargli quindi l'ambito titolo WWE. Wrestlemania III fu un evento a dir poco storico, in cui Hogan fece l'impossibile: sollevò con un Body Slam il massiccio André per poi inchiodarlo con le spalle al tappeto 1-2-3, subito dopo il suo Legdrop brevettato. I 93.173 tifosi presenti quella sera al Silverdome di Pontiac nel Michigan ricorderanno per sempre questo momento, così come i parecchi milioni di spettatori a casa intorno al mondo. Questa fu la prima volta che il gigante di Grenoble (Francia) fu inchiodato al tappeto e sconfitto.
    Nella trama degli incontri di wrestling americano, questo significava l'inizio di un nuovo modo di concepire i grandi incontri e le nuove strategie per attirare il pubblico: un'occasione che portò al match tra André e Hulk in WrestleMania III, seguito dal vivo da 93173 spettatori.
    Tuttavia, André e il suo manager "The Weasel" non si arresero e durante la prima edizione delle Survivor Series (Serie dei Sopravvissuti), tenutesi nel novembre del 1987, André The Giant uscì vittorioso e "sopravvissuto" durante un match 5-vs-5 a eliminazione (tipico delle Survivor Series) in cui la squadra da lui capitanata affrontò quella di Hogan. André eliminò Bam Bam Bigelow per vincere il match.
    Grazie a questa grande vittoria, Andrè ottenne l'opportunità di sfidare nuovamente Hogan per il titolo: infatti, il 5 febbraio 1988 il gigante conquistò l'ambita cintura durante una puntata del Saturday Night's Main Event con l'aiuto del "Million Dollar Man" Ted Dibiase, che corruppe l'arbitro Dave Hebner per fargli registrare un illegale conteggio 1-2-3 sul campione Hogan, che infatti aveva sollevato la spalla dopo il secondo conteggio. Subito dopo la vittoria, come d'accordo secondo un loro patto avvenuto sotto banco, André consegnò la cintura di campione WWE al Million Dollar Man, che pagò il gigante a fior di verdoni per ottenere quell'ambito titolo. Già da parecchi mesi Dibiase, subito dopo il suo debutto con la gimmick del Million Dollar Mandurante l'autunno del 1987, aveva tentato in ogni modo di convincere Hogan a vendergli la preziosa cintura di campione, senza però alcun risultato.
    L'allora Presidente della WWE Jack Tunney si ribellò a tutto questo e dichiarò il titolo vacante, asserendo e ribadendo che un titolo poteva esser vinto o per schienamento o con presa di sottomissione, non per count-out nè per squalifica nè tanto meno per acquisto.
    Quale decisione migliore che indire per Wrestlemania IV (tenutasi il 27 marzo 1988) un torneo eliminatorio per coronare il nuovo campione indiscusso?!! Il torneo prevedeva una partenza con gli ottavi di finale, ma il Presidente Tunney offrì un pass ad André e Hogan (i due ultimi detentori del titolo) direttamente ai quarti di finale. I due non riuscirono a combattere civilmente nel ring, talmente forte era il malumore dell'uno verso l'altro, tanto da essere entrambi squalificati; pertanto nessuno dei due potè andare avanti nel torneo.
    L'anno successivo, il 1989, vide André occupato in vari feuds con Jake "The Snake" Roberts e The Ultimate Warrior che però non si conclusero con un vincitore decisivo. Nell'autunno dello stesso anno, il manager Heenan concepì un'idea geniale: mise in coppia André e un altro membro della Heenan's Family, il fortissimo e selvaggio Haku. Una volta creata questa tag team e battezzata come The Colossal Connection,i due vinsero il titolo Mondiale di Coppia WWE battendo i Demolition (Ax e Smash) durante una puntata di Superstars Of Wrestling andata in onda il 30 dicembre '89.
    La coppia, insolita ma formidabile, sconfisse tutte le maggiori tag teams presenti nella WWE, tra cui la Hart Foundation e The Rockers, detenendo il titolo fino al 1 aprile del 1990 in cui, durante l'edizione di Wrestlemania VI a Toronto, in Canada, André e Haku persero le cinture contro i Demolition. Questo fu l'ultimo incontro televisivo che Andrè disputò nella WWE. Alla fine del macth il gigante francese licenziò e scaraventò fuori dal ring il manager Heenan, il quale diede ad Andrè (oltre che uno schiaffo umiliante di fronte ad un pubblico di oltre 68000 tifosi) tutta la colpa della perdita del match e del titolo: Andrè infatti si era trovato intrappolato fra le corde del ring e non era riuscito ad aiutare il suo compagno Haku che nel mentre veniva inchiodato 1-2-3 da Ax dei Demolition dopo la famosa e letale Decapitation.
    Morì nel 1993 a causa della sua irreversibile malattia (o forse per un infarto nel sonno in un hotel francese, paese in cui era da poco rientrato a causa della scomparsa del padre) e fu inserito nella Hall of Fame della WWE.
    Finisher e signature moves
    Elbow Drop
    Big Splash
    Gorilla press slam
    Bodyslam
    Seated senton
    Controversie sulla sua altezza
    All'inizio della sua carriera fu presentato con una altezza di 7 pd e 0 in (o 7'0", poco più di 213 cm); tale misura fu corretta al rialzo nei primi anni anni settanta, fino a 7'4" (224 cm) o addirittura 7'5" (226cm), con un peso variabile tra le 309 lb (140 kg) e le 550 lb (249 kg). Stando a quanto dichiarato da Jim Duggan e Bobby Heenan, André era effettivamente alto 7'5". Il giornalista Dave Meltzer scrisse nel suo libro Tributes che Chuck Wepner, che affrontò André in un match "boxer contro wrestler" nel 1976, disse ai reporter che il francese era alto 7'5". Il manager di Wepner disse che André fece sembrare il suo assistito alto quanto un bambino, nonostante fosse alto 6'5½" (circa 197 cm). Nel suo secondo libro, Tributes II, Meltzer scrisse che André fu misurato dalla commissione atletica francese nel 1974, all'età di 28 anni, e che l'altezza risultò essere 6'9¾" (207 cm). Meltzer stimò inoltre l'altezza del wrestler pari a circa 6'11½&" (212 cm) comparandolo alla stella della NBA Wilt Chamberlain, con lui sul set di Conan il distruttore nel 1984. Mike Mooneyham, un altro giornalista di wrestling, scrisse nel suo messaggio di cordoglio per la morte del wrestler nel 1994 che l'altezza di questi era 7'2" (219 cm) quando iniziò la sua avventura nel mondo del wrestling.
    Le esagerazioni sulla sua altezza derivano dal fatto che Kareem Abdul-Jabbar era noto come lo sportivo più alto nel mondo con i suoi 7'2" (219 cm) ed i promoters vollero indicare André come l'atleta più grande. Inoltre, la visione di André da parte della folla bastava per fargli avere grandi ovazioni di parte dei fan in un tempo nel quale gli altri lottatori difficilmente superavano i 6'6" (198 cm). Il fatto che fosse affetto da acromegalia aiutò a farlo sembrare più grande di quello che era. Operazioni chirurgiche alla schiena e problemi di postura nel corso degli anni hanno contribuito a ad una diminuzione della sua altezza.
    Note


      ^ a b André the Giant bio. WWE.com. URL consultato il 27 aprile 2008.
      ^ Dave Meltzer, Tributes II, , 2004. 68 1582618178
      ^ Height comparison photo. URL consultato il 8 luglio 2007.

    Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Andr%C3%A9_the_Giant"
    Categorie: Biografie | Wrestler francesi | Attori francesi | Nati nel 1946 | Morti nel 1993 | Nati il 19 maggio | Morti il 27 gennaio | Membri della WWE Hall of FameCategoria nascosta: BioBot

    « Torna al 19 Maggio


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre