Aldo Biscardi (80)

Informazioni di base:

  • Data di nascita: 26 Ottobre 1930
  • Professione: Presentatore
  • Luogo di nascita: Larino (CB)
  • Nazione: Italia
  • Aldo Biscardi in Rete:

  • Wikipedia: Aldo Biscardi su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Aldo Biscardi (Larino, 26 novembre 1930) è un conduttore televisivo italiano, noto soprattutto per la conduzione della trasmissione Il Processo di Biscardi; è stato giornalista professionista fino al 2006.

    Biografia
    Originario di Larino, in provincia di Campobasso, ha conseguito la laurea in giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Passa subito al giornalismo. Nel 1952 diventa collaboratore del quotidiano napoletano Il Mattino. Nel 1956 va al quotidiano romano Paese Sera e poi succede ad Antonio Ghirelli alla direzione delle pagine sportive, diventando caporedattore. Ha girato tutto il mondo come inviato speciale, seguendo i più significativi avvenimenti sportivi internazionali; dai mondiali di calcio del 1958 ad oggi.
    Nel 1980, insieme ad Enrico Ameri, inventa Il Processo del lunedì, poi ribatezzato "Processo di Biscardi" e arrivato nel 2008 alla 28ª stagione, record di longevità della televisione mondiale. Ha lavorato in Rai dal 1979 al 1993, prima come caporedattore, poi vicedirettore del TG3.
    Dal 1993 al 1996 è stato direttore responsabile della testata giornalistica di TELE+. Nel 1996 trasferisce Il Processo di Biscardi su Telemontecarlo che nel 2001 si trasforma in La7. Vincitore di diversi premi, ha intervistato personaggi politici, del mondo della cultura e dello spettacolo. L'attività in televisione comincia nel 1980 quando lancia su Rai Tre, Il Processo del Lunedì, la sua principale creazione. Prima ne cura ideazione e realizzazione, poi, nel 1984, passa alla conduzione in prima persona. Nel passaggio alla responsabilità del palinsesto di TELE+, il primo canale sportivo a pagamento, propone la stessa formula ma cambia il nome e diventa Il Processo di Biscardi.
    Nel 2005, con la nascita del digitale terrestre di La7, Biscardi diventa direttore della testata giornalistica sportiva di La7 e direttore del canale sportivo La7 Sport nato il 27 agosto 2005 e poi chiuso il 1 aprile 2007.
    I critici televisivi hanno detto di lui: Biscardi ha creato uno stile, Originato imitatori, Imposto un modo di concepirne le trasmissioni sportive, Ha cambiato le regole della televisione, ma hanno anche detto che Il Biscardismo (il suo modo di fare televisione) ha eliminato quella poca cultura sportiva che era rimasta in Italia.
    E' il padre di Maurizio Biscardi, che lavora con lui in trasmissione.
    Coinvolgimento in Calciopoli
    Nel maggio 2006, a seguito della pubblicazione di stralci di intercettazioni telefoniche tra Biscardi e Luciano Moggi, nell'ambito dello scandalo denominato successivamente Calciopoli in cui il dirigente juventino diceva al presentatore cosa dire o cosa non dire durante la trasmissione (oltre che a fargli manipolare la moviola del programma), il suo nome risultava essere nell'elenco degli indagati ma successivamente (luglio 2007) la sua posizione venne archiviata sotto il profilo penale.
    Nel frattempo Biscardi lascia La7 (maggio 2006) e porta il suo programma su una nuova rete, Italia 7 Gold. Contemporaneamente, nel settembre 2006, l'Ordine dei giornalisti gli infligge una sospensione di 6 mesi a causa delle intercettazioni che lo vedevano protagonista con l'ex DG juventino, che violava il principio della libertà di stampa.
    In aperta polemica con l'Ordine, Biscardi decise di non confermare più l'iscrizione all'Albo dei giornalisti nell'ottobre dello stesso anno (legalmente non è più un giornalista).
    Opere
    Biscardi ha pubblicato racconti, romanzi e saggi tra i quali:
    Storia del giornalismo sportivo. Da Bruno Roghi a Gianni Brera, (1973 - Premio Bancarella. Adottato per 3 anni come testo della Scuola di giornalismo dell'Università di Urbino);
    Italia Azzurra, (1978); L'impero di vetro (1978 - con la presentazione di Giulio Andreotti);
    Il gioco delle ombre (1979);
    Il Papa dal volto umano (1979 - con la presentazione di Giovanni Spadolini): l'unica intervista rilasciata da Giovanni Paolo II - tradotto in tutto il mondo;
    I segreti del lunedì, (1984 - con la prefazione di Mario Pennacchia);
    Il Processo di Biscardi, (1994 - con la prefazione di Alberto Bevilacqua);
    Il mio Processo, (2003 - con Luciana Baldringhi).


    Bibliografia
    Aldo Grasso La Tv del sommerso Edizioni Mondadori Milano, 2006 ISBN 88-04-56194-7
    Altri progetti
    Wikiquote
    Wikiquote contiene citazioni di o su Aldo Biscardi
    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Aldo_Biscardi"
    Categorie: Biografie | Conduttori televisivi italiani | Nati nel 1930 | Nati il 26 novembre | Giornalisti italiani del XX secolo | Giornalisti italiani del XXI secolo | Personalità legate a Campobasso | Nativi del MoliseCategoria nascosta: BioBot

    « Torna al 26 Ottobre


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre